Home > Sport > Crabs brutti, sporchi e cattivi ma finalmente vincenti nel punto a punto

Crabs brutti, sporchi e cattivi ma finalmente vincenti nel punto a punto

Finalmente abbiamo visto i Crabs vincere una partita giocata punto a punto fino all’ultimo. Era ora, ma che roba. Per fortuna che stavolta l’abbiamo portata casa, brutta, sporca, cattiva, ma vincente è già un buon segno.

Affrontare un’avversaria già battuta a domicilio come Valdiceppo  è già come prenderla sottogamba, trovarsi poi davanti per 27 a 11 senza nemmeno sudare un po’ non può che peggiorare le cose e se la volta scorsa il -9 improvviso si spense in pochi minuti stavolta il -10 non è stato digerito ed è rimasto sullo stomaco fino al 39:30 poi, per fortuna, freddezza e capacità di squadra oltre alle mani di Pesaresi e Battistini hanno salvato capra e cavoli. Salva la classifica che consolida l’ottavo posto, salvo e confermato il mantra statistico che conferma come negli ultimi 4 anni non si sia mai vinto facendo meno si 65 punti tranne in un solo caso che salva anche il record di Renzo Galli che una la vinse con soli 56.

Il bicchiere è inevitabilmente MEZZO pieno grazie al referto rosa, risultato di parecchie giocate bruttine e difficili da dimenticare se consideriamo solo il 53% da 2 punti dominando ai rimbalzi, il 26% da 3 punti ed il 18/5 tra perse e recuperate. La supremazia negli assist ha dato peso alla vittoria ma la prestazione offensiva non ha entusiasmato così come la difesa sul perimetro che ha consentito troppi tiri facili dalla lunga distanza, unica statistica nella quale hanno vinto gli altri. Individualmente li ho visti così:

DAVIDE MELUZZI: 12 punti in 38:11 minuti, con 3/4 da 2 punti e 3/6 da 3 punti oltre a 2/2 ai tiri liberi, 10 rimbalzi, 4 perse 3 recuperi e 6 assist. Prestazione da incorniciare e di categoria superiore incoronata dalla doppia/doppia e 4 falli subiti. Partita perfetta in lucidità, controllo e bottino personale. Bicchiere che trabocca con un bel 30 di valutazione Lega.

LUCA PESARESI: 5 punti in 28:14 minuti per uno 0/1 da 2 punti e 1/8 da 3 punti, con 2/2 ai tiri liberi. Senza rimbalzi con 6 perse e 3 assist. L’unico tiro centrato di tutta la partita per il +5 a metà gara, poi l’assist ed i 2 liberi decisivi per vincere dimostrano che i duri giocano quando il gioco si fa duro, ma resta comunque un po’ pochino per essere Pesaresi. Bicchiere mezzo vuoto confermato dal -7 di valutazione Lega.

GIUSEPPE ALTAVILLA: 0 punti in 04:41 minuti in campo senza prendere tiri e sbattersi in difesa in un momento complicato. Senza “bicchiere” con 0 di valutazione Lega.

LUCA TONIATO4 punti in 13:59 minuti con 2/2 da 2 punti e 3 rimbalzi di cui 1 in attacco con 1 persa sempre in attacco, tanto lavoro duro in difesa con 4 falli commessi contribuendo positivamente al buon risultato. Bicchiere mezzo pieno e 3 di valutazione Lega.

PAOLO MAIELLO: Non entrato.

PAOLO BUSETTO: 8 punti in 35:23 minuti, con 1/5 da 2 punti e 0/4 da 3 punti, oltre a 6/6 ai tiri liberi. Cattura 6 rimbalzi, con 1 persa e 2 recuperi oltre ad 1 assist. Gioca ancora due partite diverse nelle due metà del campo. Il suo forte è la difesa, poi si è mangiato 2 tiri da sotto da tirargli il collo ma se metti il 100% dalla lunetta in una partita così tesa dove stai in campo oltre 35’ vuol dire che ci sai fare. Bicchiere mezzo pieno e 11 di valutazione Lega.

LEONARDO BATTISTINI13 punti in soli 24:22 minuti in campo con 5/10 da 2 punti senza tentativi da 3 punti, subisce 4 falli ma ottiene solo 3/8 ai tiri liberi, domina con 15 rimbalzi, 1 stoppata e 1 assist oltre a 3 perse. Più nervoso del solito per le difficoltà al tiro e le botte subite finisce comunque sugli scudi firmando inesorabilmente il finale. Bicchiere tutto pieno e 19 di valutazione Lega.

EDOARDO TIBERTI: 2 punti in 05:46 minuti, realizza 1/1 da 2 punti senza tiri da 3 punti né tiri liberi, prende 2 rimbalzi e rifila anche 1 stoppata. Nei pochi minuti a disposizione ha fatto tutto bene ma poi non è più tornato in campo. Bicchiere mezzo pieno e 5 di valutazione Lega.

JACOPO AGLIO: 10 punti in 34:14 minuti, realizza 4/8 da 2 punti senza tiri da 3 punti, 2/4 ai tiri liberi, prende 6 rimbalzi con 3 perse e 1 assist. Tanti minuti e tanta presenza sostanziosa in campo, anche lui si è mangiato un paio di tiri già fatti che hanno fatto gridare allo scandalo ma il Bicchiere è mezzo pieno con  12 di valutazione Lega.

FRANCESCO FOIERA: 10 punti in soli 15:10 minuti in campo con 2/3 da 2 punti e 1/1 da 3 punti oltre a 3/4 ai tiri liberi. Chiude con 1 solo rimbalzo. Esce dalla panchina facendo subito vedere chi comanda, ma si arrabbia parecchio tanto da beccarsi un tecnico e ritorna a sedere rapidamente, richiamato in campo quando è davvero dura garantisce qualità e certezze a piene mani. Bicchiere tutto pieno e 10 di valutazione Lega.

ANDREA MAGHELLI, RENZO GALLI, SIMONE BRUGÉ: l’ 85 a 28 nella valutazione globale di Lega la farebbe sembrare una passeggiata mentre questa volta Maghelli ha sudato sette camice per venirne fuori e, non me ne voglia, ma stavolta il gruppo è parso meno convinto ed efficace. Ora ci sono due sfide toste: la prima a Senigallia, che ci segue a 6 punti ma con una partita in meno poi al Flaminio contro quella Campli che ci precede di 6 punti e che ci regalò il primo dispiacere della stagione. Un mese di Gennaio freddo freddo tutto da scaldare con gli applausi ed i risultati. Forza ragazzi!

Daniele Bacchi

Scroll Up