Home > Ultima ora sport > Crabs sorprendenti a Cento, ma non basta

Crabs sorprendenti a Cento, ma non basta

Il risultato è quello previsto, ma l’andamento sorprende: Crabs sovrastati da Cento (32-14 nel primo quarto), poi incredibilmente in vantaggio (fino a 48-52 nel terzo quarto, dopo un parziale di 9-43 nel secondo), infine di nuovo sotto (32-14 il parziale di Baltur in apertura del quarto).

La capolista Cento vince 90-69 una partita scontata nell’esito, ma dove NTS Informatica ha fatto vedere di non meritare le stanze basse della classifica che è andata ad abitare. In doppia cifra Signorini (19 punti) e Busetto (15), mentre Caroli si ferma a 9.

Crabs quartultimi con 8 punti.

Così la gara nel comunicato di Mikael Distante:

“Niente da fare per la NTS Informatica, che in casa della capolista viene sconfitta per 90-69: non demeritano i granchi, che a metà del terzo periodo passano addirittura in vantaggio, ma alla lunga hanno prevalso la maggiore esperienza e la qualità dei padroni di casa. Tra i Crabs, grande prestazione da parte di Signorini, autore di 19 punti, con le statistiche di Busetto (15 punti per lui) che una volta tanto rendono giustizia a tutta l’intensità e l’impegno che il capitano biancorosso mette in campo ogni domenica. Non è abbastanza però, per fare il colpaccio in casa di Cento: i granchi non riescono a frenare l’attacco dei ferraresi, e segnare più di 90 punti per quesa NTS è un’impresa ardua a dir poco. Una sconfitta contro Cento era in ogni caso ampiamente preventivabile: diventa però fondamentale tornare a muovere la classifica, nonostante un calendario tutt’altro che semplice”.

“Pronti via e i padroni di casa mettono già in chiaro le cose portandosi sul +8 dopo 5’: Rimini non riesce a contenere le iniziative di Cento, che chiude il primo periodo avanti 32-14. I granchi, sotto di 21 lunghezze, hanno però un moto d’orgoglio, con Foiera che da il là ad un parziale di 0-12: Cento è sorpresa, e si ritrova negli spogliatoi avanti di cinque, sul 42-37”.

!Dopo la pausa, la NTS rientra in campo più agguerrita che mai, Caroli firma il sorpasso, Signorini da tre fa 44-48, con i granchi che per qualche minuto conducono la gara. Cento però impatta immediatamente a quota 52, con l’ex Chiera che sulla sirena del terzo quarto fa 62-54. Rimini non ha più energie, così i padroni di casa ne approfittano e chiudono i conti nel quarto periodo, con la partita che finisce 90-69″.

Baltur Cento – NTS Informatica Rimini 90-69 (32-14, 10-23, 20-17, 28-15)

Baltur Cento: Sebastian Vico 23 (2/6, 3/6), Nelson Rizzitiello 17 (4/5, 3/6), Michele Benfatto 16 (3/6, 0/0), Carlo Cantone 12 (0/2, 4/6), Adrian Chiera 11 (4/5, 1/3), Lorenzo D’alessandro 5 (1/1, 1/4), Adama Ba 4 (2/3, 0/0), Marco Pasqualin 2 (0/2, 0/1), Andrea Graziani 0 (0/0, 0/0), Nicola Mastrangelo 0 (0/0, 0/0), Enrico Govoni 0 (0/0, 0/0), Giorgio Piunti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 22 / 23 – Rimbalzi: 32 7 + 25 (Michele Benfatto 11) – Assist: 18 (Carlo Cantone 7)

NTS Informatica Rimini: Giacomo Signorini 19 (4/7, 3/6), Paolo Busetto 15 (1/5, 3/4), Matteo Caroli 9 (3/7, 0/4), Andrea Sipala 7 (2/5, 1/2), Francesco Foiera 7 (1/3, 1/1), Joel Myers 6 (3/6, 0/2), Edoardo Tiberti 2 (1/4, 0/0), Luca Toniato 2 (1/3, 0/0), Niccolò Moffa 2 (1/1, 0/0), Giuseppe Altavilla 0 (0/0, 0/0), Andrea Tartaglia 0 (0/1, 0/0), Luca Galassi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 13 – Rimbalzi: 29 10 + 19 (Andrea Sipala 8) – Assist: 11 (Paolo Busetto 3).

Ultimi Articoli

Scroll Up