Home > Speciale elezioni e referendum > Cristian Paolucci (Coriano Futura): “Pronti a riattivare il servizio di asilo nido pubblico

Cristian Paolucci (Coriano Futura): “Pronti a riattivare il servizio di asilo nido pubblico

“Ogni anno a Coriano nascono dai 70 ai 75 bambini. Un paese a misura di famiglie si traduce in un paese dotato di servizi. La nostra volontà è quella di riattivare in tempi rapidi il servizio di asilo nido pubblico un tempo presente nel nostro territorio”.  La proposta arriva dal candidato sindaco di Coriano Futura, Cristian Paolucci. La scuola è uno dei punti focali del programma con cui Paolucci e la sua squadra hanno deciso di presentarsi alle prossime elezioni amministrative.
“Nelle ultime settimane abbiamo avuto modo di incontrare i residenti delle diverse Frazioni del nostro territorio, e c’è un’esigenza che sembra emergere in maniera molto netta. Molto poco è stato fatto in questi dieci anni per portare servizi di qualità sul territorio. Il risultato è che ci ritroviamo con Frazioni che hanno sempre di più l’aspetto di grandi dormitori, senza tutti quei presidi fondamentali che invece servono ad una comunità fatta di famiglie, giovani e anziani, e che ha delle esigenze specifiche legata alla qualità della vita. Uno di questi servizi, che è nostra intenzione ripristinare, è quello dell’asilo nido pubblico, andando dunque ad integrare e completare un’offerta che allo stato attuale è solo privata. Una forma di sostegno imprescindibile per le giovani coppie che hanno necessità di poter conciliare il lavoro con la loro genitorialità. Non dobbiamo dimenticare che ogni anno la Regione Emilia-Romagna prevede uno stanziamento di milioni di euro per abbattere o azzerare le rette di iscrizioni, sostenendo dunque il funzionamento e la gestione dei servizi educativi sul territorio.  Solamente un’amministrazione miope, e sorda ai bisogni reali e quotidiani dei propri cittadini, poteva lasciare che si determinasse l’attuale situazione, che vede intere famiglie costrette a rivolgersi, gioco forza, ai Comuni limitrofi. L’intervento sull’asilo nido è però si accompagna ad un progetto molto più ampio e strategico, frutta di una visione condivisa e di lungo termine, che coinvolge a 360 gradi il mondo della scuola. Progetto che intende mettere al centro la realizzazione di un nuovo grande Polo Scolastico. Non un’opera per il libro dei sogni, ma qualcosa di concretamente attuabile grazie ai fondi del PNRR. Ma nel nostro programma elettorale c’è anche il potenziamento del servizio di trasporto scolastico e il rafforzamento dei servizi di gestione del Dopo Scuola e dei periodi di chiusura scolastica per facilitare ancora di più, come accennato in precedenza, la conciliazione dei tempi vita-lavoro dei genitori”.

Ultimi Articoli

Scroll Up