Home > Ultima ora politica > Croatti (M5S): “A Ravenna nuove zone di conservazione. È un bene per l’ambiente”

Croatti (M5S): “A Ravenna nuove zone di conservazione. È un bene per l’ambiente”

Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha firmato il decreto di istituzione di diciassette ZSC (Zone speciali di conservazione), tutte in Emilia-Romagna.

Questo l’elenco delle zone e le rispettive dimensioni:

– Monte Acuto, Alpe di Succiso (RE), 3254 ha
– Monte Ventasso (RE) 2913 ha
– Monte la Nuda, Cima Belfiore, Passo del Cerreto (RE), 3470 ha
– Val d’Ozola, Monte Cusna (RE), 4878 ha
– Abetina Reale, Alta Val Dolo (RE), 3440 ha
– Monte Prado (RE) 618 ha
– Pietra di Bismantova (RE) 201 ha
– Gessi Triassici (RE) 1908 ha
– Vene di Bellocchio, Sacca di Bellocchio, Foce del Fiume Reno, Pineta di Bellocchio (FE RA), 2244 ha
– Sacca di Goro, Po di Goro, Valle Dindona, Foce del Po di Volano (FE), 4872 ha
– Bosco di Volano (FE) 400 ha
– Bosco della Mesola, Bosco Panfilia, Bosco di Santa Giustina, Valle Falce, La Goara (FE), 1563 ha
– Pineta di Casalborsetti, Pineta Staggioni, Duna di Porto Corsini (RA), 578 ha
– Pialassa dei Piomboni, Pineta di Punta Marina (RA), 464 ha
– Salina di Cervia (RA) 1096 ha
– Ortazzo, Ortazzino, Foce del Torrente Bevano (RA), 1255 ha
– Acquacheta (FC)1654 ha

“Un traguardo importante per la nostra regione e per la provincia di Ravenna, a tutela della biodiversità e di meravigliose aree naturalistiche che necessitano di una maggiore protezione. Il nostro patrimonio ambientale è prezioso, ma anche fragile, e dunque va difeso” , ha commentato il senatore del Movimento 5 Stelle Marco Croatti.

“La designazione delle ZSC è un passaggio fondamentale per la piena attuazione della Rete Natura 2000 – prosegue – perché garantisce l’entrata a pieno regime delle misure di conservazione e offre una maggiore sicurezza per la gestione della rete e il suo ruolo strategico finalizzato al raggiungimento dell’obiettivo di arrestare la perdita di biodiversità in Europa entro il 2020”.

“Tra queste nuove zone di conservazione va evidenziato come figurino ben cinque zone della provincia di Ravenna. La conferma della bellezza naturalistica di un territorio unico che deve essere protetto e valorizzato con ogni strumento”, conclude Croatti.

Scroll Up