Home > Cronaca > Da 30 a 90 Km/h, gli autovelox a Rimini non sono tutti uguali: la mappa aggiornata

Da 30 a 90 Km/h, gli autovelox a Rimini non sono tutti uguali: la mappa aggiornata

Con l’installazione il primo marzo scorso di 10 nuovi “TruCam”  il controllo dei limiti velocità a Rimini si è ulteriormente rafforzato. Le nuove colonnine arancioni contengono gli autovelox “temporanei”, quindi il conducente non può sapere se siano attivi o no. Ma intanto funzionano egregiamente da “dissuasori della velocità” e infatti è questa loro qualifica ufficiale.

TruCam in via Montescudo

Se non che, i limiti di velocità non sono uguali dappertutto e anche lungo la stessa arteria possono variare sensibilmente. E non sempre chi sta al volante quando avvista la temuta colonnina ricorda l’ultimo cartello che ha incrociato. D’accordo che i limiti vavvo sempre rispettati, ma bisogna anche sapere quali siano. Per togliere il tarlo del dubbio, in diversi comuni – come Riccione o San Giovanni in Marignano – sulle colonnine c’è anche un adesivo che riporta il limite in vigore in quel punto. A Rimini no, perchè, come spiega il Comando della Polizia locale “il codice della Strada non lo prevede”.

Anche dietro numerose domande di informazioni dei cittadini, il Comando ha comunque da oggi provveduto ad aggiornare le informazioni sui dispositivi attualmente in funzione e le ha pubblicate sul sito apposito.

Ecco dunque l’elenco completo dei “TruCam” ed i relativi limiti oltre i quali scatta la sanzione:

  • Via Grazia Verenin – dir. monte – Limite di velocità 90 KM/h
  • Via Grazia Verenin – dir. Mare – Limite di velocità 90 KM/h
  • Via Orsoleto – dir. Ancona – Limite di velocità 50KM/h
  • Via Paolo Marconi – dir. Mare – Limite di velocità 50KM/h
  • Via Marecchiese (Corpolò) – dir. Monte – Limite di velocità 50KM/h
  • Via Marecchiese (Corpolò) – dir. Mare – Limite di velocità 50KM/h
  • Via Montescudo – dir. Mare –  Limite di velocità 90 KM/h
  • Via Montescudo – dir. Monte – Limite di velocità 60KM/h
  • Via Sant’Aquilina – dir. Mare –  Limite di velocità 50KM/h
  • Via Sant’Aquilina – dir. monte –  Limite di velocità 30KM/h
  • Via Orsoleto – dir. Ravenna –  Limite di velocità 50KM/h
  • Via Coriano – dir. Mare –  Limite di velocità 50KM/h
  • Via Coriano – dir. Monte – Limite di velocità 50KM/h
  • Via Marecchiese (Spadarolo) dir. Monte – Limite di velocità 50KM/h
  • Via Marecchiese (Spadarolo) – dir. Mare – Limite di velocità 50KM/h
  • Via S. Salvatore – dir. Ancona – Limite di velocità 50KM/h
  • Via S. Salvatore – dir. Ravenna – Limite di velocità 50KM/h
  • Via Melucci – dir. Ravenna – Limite di velocità 50KM/h
  • Via Ugo Bassi – Ddir Ancona –  Limite di velocità 50KM/h
  • Via Giorgio Ambrosoli – dir. Ancona – Limite di velocità 50KM/h
  • Via Emilia – dir. Mare – Limite di velocità 50KM/h
  • Via Tonale – dir Mare – Limite di velocità 50KM/h

La mappa dei TruCam a Rimini

 

Cone si vede le differenze sono notevoli: si va dai 90 km/h ad addirittura i 30 Km/h in via Sant’Aquilina, dove peraltro da tempo sono prensenti svariati dossi proprio per rallentare le corse forsennate in quella stretta strada di campagna, ma molto ultilizzata come alternativa alla consolare da e per San Marino. Nella stessa via Sant’Aquilina però la colonnina è posizionata dove c’è il limite dei 50 Km/h nella direzione San Marino-Rimini. Una differenza sulo stesso tracciato esiste anche in via Montescudo: rilevatore dove vige il limite dei 60 Km/h in direzione monte, dei 90 Km/h in direzione mare

Nel pagina aggiornata del sito ci sono anche le FAQ, le domande più frequente con relative risposte:  Per esempio: “Il TruCam® rileva la mia velocità anche nella corsia opposta? No, la misurazione avviene esclusivamente nella semi carreggiata dove è installato il dispositivo”.

Gli autovelox fissi, nel territorio del Comune di Rimini sono invece solo tre e in funzione ormai da molto tempo, nonostante continuini a immortalare prestazioni record da parte di conducenti sconsiderati:

  • Via Settembrini direzione AN-BO, limite di velocità di 50 km/h;
  • Via Euterpe direzione AN-BO, limite di velocità di 50 Km/h.
  • Via Tolemaide direzione Monte – Mare, limite di velocità di 90 Km/h.

Gli autovelox fissi

Gli agenti possono rilevare elettronicamente le infrazioni con altri due sistemi che però richedono la loro presenza in loco: gli autovelox mobili con telelaser “Ultralyte” e lo Scout Speed installato sulle vetture di servizio della Polizia locale.

La misurazione della velocità con tutti questi sistemi prevede un limite di tolleranza del 5%.

Infine, sempre per cercare di mettere un freno a imprudenze che sconfinano nell’incoscienza omicida, in certi incroci il semaforo è provvisto di telecamera “PARVC”, detta anche VistaRed o T-Red, che riprende chi passa con il rosso. Il sistema esiste da tempo, ma i semmafori controllati sono cambiati soprattutto dopo che in alcuni incroci sono stati elimitati con la realizzazione di rotatorie: è stato il caso per esempio di Viale Pascoli e Viale Tripoli alle intersezioni con via Ugo Bassi.

Questo il loro l’elenco aggiornato:

  • Via Caduti di Marzabotto – Via Di Mezzo (direttrice Ravenna e Ancona);
  • Via Beltramini / Sacramora (direttrice mare);
  • Via Principe Amedeo – Via Perseo (direttrice mare e monte);
  • Via Siracusa- Via Tommaseo (direttrice mare e monte).
  • Consolare San Marino/Via della Gazzella (direttrice mare e monte).

I semafori controllati con telecamere

 

Ultimi Articoli

Scroll Up