Home > Tavola > Dalle creme alla frutta: ricette per un cremoso gelato homemade

Dalle creme alla frutta: ricette per un cremoso gelato homemade

I.P.

Il gelato fa parte della tradizione italiana, e si tratta di un alimento a dir poco irrinunciabile, non solo in estate. Naturalmente sono i mesi estivi che lo vedono grande protagonista delle nostre giornate, dato che è in grado di donare sollievo e refrigerio. Imparare a preparare il gelato a casa rappresenta una buona occasione per gustarsi una merenda fresca e golosa con ingredienti salutari. Vediamo allora insieme la preparazione base e qualche variante.

 

Preparazioni del gelato e varianti homemade

 

Si comincia scoprendo insieme come creare la base di un perfetto gelato fatto in casa, per proseguire poi con la personalizzazione e con la realizzazione delle varie varianti homemade. Per prima cosa, è necessario reperire tutti gli ingredienti classici per un gelato tradizionale, e sono essenzialmente tre: latte, zucchero e uova. Per questa ricetta si consiglia di scegliere un buon latte intero, anche a lunga conservazione, che è il migliore per un utilizzo in casa e che, grazie alla sua modalità di mantenimento, può essere ordinato anche a domicilio su alcuni e-commerce online che propongono una sezione dedicata al latte UHT, in cui sarà possibile scegliere il formato e la marca più adatta a seconda della necessità. E la ricetta base? Si procede proprio come fanno i gelatai professionisti, creando dunque una sorta di punto di partenza da personalizzare poi con i vari gusti.

 

Le basi possono essere di due tipi: bianca e gialla. La bianca si prepara pastorizzando la miscela dentro una pentola e amalgamando il tutto con una frusta. Dopo si procede riscaldando la pentola a 85 gradi, e facendo maturare la miscela in frigo per un periodo compreso fra le 6 e le 12 ore. La base gialla, al contrario di quella bianca, prevede l’utilizzo delle uova, ma il procedimento è tutto sommato lo stesso, sebbene esistano alcuni dettagli differenti. Una volta creata la propria base preferita (o entrambe), si avrà la possibilità di personalizzare il gelato scegliendo una delle tantissime varianti a propria disposizione.

 

Si fa ad esempio riferimento al classicissimo cioccolato, da preparare aggiungendo il cacao amaro o quello zuccherato, a seconda del gusto desiderato. Ovviante non solo fondente, ma anche cioccolato bianco, ruby e in tutte le varianti disponibili. Il cioccolato fuso è invece ottimo per chi desidera realizzare un composto più morbido e vellutato al palato. Inoltre, il tutto può essere arricchito grazie ad altri elementi come la granella, le scaglie e le gocce di cioccolato.

 

Dopo il cacao viene ovviamente la frutta, altro grande must nel mondo della gelateria professionale e homemade. Basta soltanto prendere un mixer e fare una purea del frutto scelto, preferibilmente di stagione, per poi aggiungerlo alla base del gelato.

 

È chiaro che esistono molte altre opzioni, come nel caso del gelato al caffè, un altro grande classico da provare a preparare in casa. Lo stesso discorso vale anche per il gelato alla nutella: una soluzione ottima sia per i grandi che per i piccini.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up