Home > Cronaca > Daspo e denunce penali a 9 tifosi del Rimini per i disordini a Montevarchi

Daspo e denunce penali a 9 tifosi del Rimini per i disordini a Montevarchi

Daspo per nove tifosi del Rimini per aver provocato incidenti prima della partita di calcio tra il Montevarchi e la squadra biancorossa, disputata il 22 aprile scorso con la vittoria per 1 – 0 dei padroni di casa. Il provvedimento è stato emesso dal Questore di Arezzo e prevede il divieto di accesso alle manifestazioni sportive da due a cinque anni.

Secondo i rapporti delle forze dell’ordine, i tifosi riminesi hanno lanciato sedie, bottiglie e contenitori in metallo in direzione della tifoseria locale. Inoltre alcuni agenti di polizia, che stavano tentando di evitare il contatto fra le tifoserie, sono stati colpiti dagli oggetti lanciati e alcuni si sono dovuti recare al pronto soccorso per farsi medicare.

Gli autori dei gesti sono stati identificati  dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Montevarchi in collaborazione con la Questura di Rimini, visionando le riprese video della Scientifica e della Questura aretina. I tifosi sono stati anche denunciati per diversi reati tra cui rissa, porto di armi ed oggetti atti ad offendere e resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Scroll Up