Home > Ultima ora Attualità > I dati dell’Arpa per l’aria di Rimini: “In luglio sale l’Ozono ma senza raggiungere l’allarme”

I dati dell’Arpa per l’aria di Rimini: “In luglio sale l’Ozono ma senza raggiungere l’allarme”

L’Arpa ha comunicato i dati relativi all’aria nel mese di luglio nella zona di Rimini.

Durante il mese di luglio, le condizione climatiche hanno favorito la formazione di Ozono “O3” la cui concentrazione ha raggiunto, in diverse giornate del mese, livelli superiori al valore obiettivo di 120 μg/m3 (calcolato come media mobile sulle 8 ore) in tutte le stazioni della Rete in cui viene monitorato. In due stazioni della Rete (Marecchia e Verucchio) è stata superata anche la soglia di informazione di 180 µg/m3 (calcolata su base oraria) mentre non è mai stata raggiunta la soglia di allarme pari a 240 µg/m3 (calcolata su base oraria).
Per quanto riguarda gli altri inquinanti, come è normale aspettarsi in questo periodo dell’anno, le concentrazioni sono state abbastanza contenute e non si sono registrate criticità.

Scroll Up