Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Deejay Time a Musica Riccione, sconto per i residenti della provincia di Rimini

Deejay Time a Musica Riccione, sconto per i residenti della provincia di Rimini

Albertino, Fargetta, Molella e Prezioso. Saranno loro i protagonisti assoluti dell’esclusivo evento targato ‘Musica’ Riccione. Martedì 11 agosto il Deejay Time tornerà sulle colline di Riccione.

“Era un caldo 1994 quando il Deejay Time infrangeva il muro delle diecimila presenze. Si parlava di oltre 12 mila paganti all’Aquafan di Riccione. Un numero esorbitante per gli standard dell’epoca relativi ad un certo tipo di intrattenimento musicale. Non bisogna darlo per scontato. Stiamo parlando di un’altra era. Le discoteche erano piene ma ancora i deejay italiani non potevano minimamente ambire al ruolo di popstar. Poi è arrivato Albertino. Insieme a Fargetta, Molella e Prezioso ha rivoluzionato la percezione del dj radiofonico portandolo per la prima volta in scena e della musica da ballo, proponendo e maneggiando con disinvoltura quelle che sarebbero diventate hit planetarie che ancora oggi fanno sognare milioni di persone. Un “domatore di teenager” (secondo una sublime definizione dell’epoca di Michele Serra) maturato grazie ad una ricerca sia musicale che lessicale e dialettica. Con Albertino il ruolo dell’intrattenitore, dal cliché dell’animatore da villaggio turistico, si è sposato su un altro livello. È su questi elementi che si basa il successo del Deejay Time. Da quella magica notte del 1994 il mondo è cambiato profondamente. Eppure, è ancora un prodotto fresco e oggi trasversale, essendo stato tramandato da padre in figlio. Il Deejay Time torna a Riccione dopo aver conquistato l’Italia, isole comprese. Torna dove tutto è cominciato. Per questo quella dell’11 agosto al Musica sarà una serata speciale”.

In occasione dell’evento il ‘Musica’ ha deciso di riservare un prezzo speciale ai residenti nella provincia di Rimini, che entro l’una potranno entrare al prezzo di 10 euro attraverso la lista a loro dedicata. Per farlo è necessario contattare il numero 3663334456.

Inoltre il ‘Musica’  condivide l’appello del sindaco di Riccione Renata Tosi a non abbassare la guardia sul fronte della prevenzione in vista delle due settimane centrali del Ferragosto. A tal proposito il locale “si impegnerà a seguire, così come indicato dal primo cittadino, un rigido protocollo di sicurezza, e invita i suoi ospiti alla massima collaborazione e al senso di responsabilità per quanto riguarda il rispetto delle normative sulla prevenzione del Covid-19, al fine di tutelare tutti coloro che frequentano il locale”.

In fila per entrare e uscire dalla discoteca è obbligatorio indossare la mascherina. Consentito il ballo solo negli spazi aperti. La mascherina andrà indossata anche all’interno del locale quando ci si trova in pista da ballo e qualora non sia possibile mantenere la distanza canonica di un metro. Consigliato il lavaggio frequente delle mani attraverso gel igienizzanti. Vietati gli assembramenti: lo staff del ‘Musica’ a tal proposito ha deciso di intensificare gli sforzi e interverrà qualora si debbano verificare situazioni di potenziale assembramento.

Per facilitare la fase di afflusso e garantire una maggiore tracciabilità si raccomanda alla clientela di procedere online all’acquisto delle prevendite attraverso i canali messi a disposizione dal club (https://www.ticketsms.it/location/MusicaRiccione) e al tesseramento gratuito.

“Rivolgiamo un appello agli amanti del clubbing e del mondo della notte: chiediamo di aiutarci a garantire la loro sicurezza e quella delle altre persone osservando poche semplici disposizioni – afferma il gestore del locale Tito Pinton – Il nostro staff terrà alta la guardia per assicurare lo svolgimento in sicurezza degli eventi, ma è importante che non venga mai a mancare il senso di responsabilità da parte di tutti. Osservando le regole, è possibile vivere al cento per cento la magia della discoteca senza rinunciare al divertimento. Siamo convinti, come dice il sindaco di Riccione Renata Tosi, che non bisogna abbassare la guardia, soprattutto in questo momento di grande afflusso turistico in Riviera”.

Scroll Up