Home > Ultima ora politica > Delegazioni di Bergamo e dall’Illinois a Rimini per confrontarsi sullo sviluppo urbano sostenibile

Delegazioni di Bergamo e dall’Illinois a Rimini per confrontarsi sullo sviluppo urbano sostenibile

In un mondo squassato dalla pandemia, diffusasi a livello mondiale, la collaborazione e la cooperazione tra città, stati, continenti diventa la via inaggirabile per individuare soluzioni comuni e dare concretezza alla visione di un futuro incardinato su ambiente, sostenibilità e qualità della vita”. Così l’assessore Francesco Bragagni ha dato il benvenuto in Municipio alla delegazione, composta dai delegati delle città di Bergamo e della città statunitense di Aurora (200 mila abitanti circa nella cintura metropolitana di Chicago, Illinois), in questi giorni a Rimini nell’ambito del progetto inserito nel più vasto programma di cooperazione internazionale tra città denominato IURC.

IURC, acronimo di International Urban and Regional Cooperation, è un programma europeo che promuove la cooperazione city-to-city nel settore dello sviluppo urbano sostenibile, fra città dell’UE e città non-UE stabilite nelle Americhe, in Asia e nel Pacifico, selezionate e abbinate sulla base dell’interesse agli stessi temi/sotto-temi e con caratteristiche simili.

Il Comune di Rimini, presentando una candidatura ad un bando del programma IURC nel maggio 2021, è stato selezionato ed abbinato, in uno sperimentale partenariato a tre, alle città di Bergamo e Aurora, e le tre città si sono così impegnate in un programma di scambi di apprendimento (Learning Exchange), volto a confrontare e condividere soluzioni a problemi comuni per contribuire agli obiettivi dell’Agenda 2030 e agli obiettivi della politica di coesione europea.

 

Nella candidatura di Rimini è stata indicata tra gli elementi da condividere con altre città a livello internazionale l’esperienza della pianificazione strategica e alcune progettazioni strategiche tra le quali il Parco del Mare, il PSBO (con riferimento in particolare all’intervento dell’impianto idraulico di Piazzale Kennedy, già segnalato come best practice a livello internazionale in relazione al goal 14 dell’Agenda 2030 “Life below water”) e alcune azioni immateriali sviluppate dal Piano strategico con gli stakeholder nel post Covid, volte all’empowerment degli operatori e delle piccole imprese turistiche (Progetto Borghi Parco del mare).

 

Nella visita studio a Rimini, le delegazioni di tecnici di Aurora e Bergamo hanno potuto visitare la Rimini città di mare (Parco del mare, PSBO, marineria/economia blu) e la visita alla città della cultura (distretto culturale diffuso, tra Teatro Galli, Part, Fellini Museum, Museo della Città e Piazza sull’acqua, Biblioteca Gambalunga). Nel pomeriggio di giovedì gli incontri con Confindustria e Camera di Commercio della Romagna per esplorare la fattibilità di partnership e collaborazioni tra l’imprenditoria locale e la città statunitense.

 

Aurora, Bergamo, Rimini, più nel dettaglio, condividono la necessità di una omogenea matrice di sviluppo che, in contesti geografici e socioculturali evidentemente differenti, coniughi i nuovi parametri della sostenibilità e del benessere in progetti di rigenerazione e riqualificazione urbana pienamente in armonia con il contesto naturale in cui si collocano. In tal senso, l’elemento acqua (fiume e mare) è l’ideale linea che unisce e attraversa le 3 città protagonista del programma IURC, attraverso esperienze e realizzazioni che “rappresentano un aumento nella qualità di vita dei cittadini e city users attraverso il cambiamento di abitudini e stili di vita – spiega l’assessore Bragagni –. Basti pensare al Parco del Mare, frequentato ogni giorno e in tutte le ore del giorno, da migliaia di persone che fanno attività fisica, jogging o semplicemente passeggiando in sicurezza accanto al mare“.

Ultimi Articoli

Scroll Up