Home > Primo piano > Donini: “Obiettivo vaccinare tutta la Regione entro settembre, ma sogniamo agosto”

Donini: “Obiettivo vaccinare tutta la Regione entro settembre, ma sogniamo agosto”

Concludere la prima fase entro metà febbraio e, se le forniture lo consentiranno, completare la vaccinazione di massa degli emiliano-romagnoli entro il terzo trimestre dell’anno. E’ l’obiettivo fissato dall’assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini, in visita al punto vaccinazioni alla fiera di Bologna.

“Stiamo andando come speravamo, e cioè con un ritmo che è tra i più alti d’Italia. E che ci consentirà di terminare questo primo giro di operatori sanitari, socioassistenziali e degenti Cra con ogni probabilità entro la metà di febbraio, compreso il richiamo”, ha detto.

Sulle forniture, il commissario Arcuri “le ha garantite per quello che riguarda i vaccini esistenti. Cominceremo ad avere dosi di più case farmaceutiche nei prossimi mesi. L’obiettivo è quello (se i vaccini dovessero arrivare come previsto) di immunizzare la popolazione interessata, entro il terzo trimestre del 2021. Il sogno, poterlo fare entro Agosto 2021. Una sfida che necessita di tutto il nostro impegno e di un piano vaccinale ben organizzato ed ambizioso, che presto presenteremo all’attenzione del nostro Presidente Stefano Bonaccini”.

Questo accadrà, per Donini nel caso in cui oltre a quelli già approvati arrivassero autorizzazioni anche per vaccini attualmente in sperimentazione. “In questo caso – ha detto – noi potremmo riuscire a mettere in campo un’organizzazione che ci consente di arrivare entro il terzo trimestre dell’anno a vaccinare tutti gli emiliano-romagnoli che intendano farlo e io mi auguro che siano veramente tanti”.

L’assessore aggiunge: “Sapevamo che da lunedì scorso, non ci sarebbero state più domeniche, festività e pause, perché somministrare il VACCINO ANTI COVID agli operatori sanitari, socio assistenziali e degenti delle Residenze sanitarie per anziani, sarebbe diventata la nostra priorità. Ed anche oggi in tutti i centri vaccinali della Regione si fa sul serio. Per questo ho voluto portare a tutti coloro che sono impegnati in questa campagna vaccinale (che dal prossimo mese estenderemo ad altre fasce della popolazione) UN ABBRACCIO SINCERO E LA MIA PROFONDA GRATITUDINE”.

Scroll Up