Home > Cronaca > Donna salvata dai Carabinieri nel porto canale di Rimini, gravissima

Donna salvata dai Carabinieri nel porto canale di Rimini, gravissima

Una donna di 84 anni è stata salvata dai Carabineri di Rimini nel porto canale di Rimini, a poca distanza dal Ponte di Tiberio.  Ora si trova all’ospedale Infermi di Rimini e resta in pericolo di vita.

Questa mattina verso 09.30 circa, la pattuglia della Stazione Carabinieri di Rimini-Porto mentre pattugliavano via Bastioni settentrionali, sono stati fermati da una ragazza che indicava un corpo in acqua.

Immediatamente i due carabinieri si sono precipitati sulla banchina. Il corpo della donna era prono con il viso completamente in acqua. I militari sono riusciti, non senza fatica, a recuperarla prestandole subito i primi soccorsi. La donna era in stato di incoscienza ma sono riusciti a farle espellere delll’acqua dai polmoni.

Intervenuti i sanitari del 118, hanno trasportato la donna al pronto sccorso dell’ospedale di Rimini senza che ancora riprendesse conoscenza. Le sue condizioni erano gravissime, ma poi ha iniziato lentamente a riprendersi.

La donna in un primo tempo non era stata identificata poiché non aveva documenti con se. Si è poi riusciti a darle un nome e, secondo alla prima ricostruzioni, a ricostruire la dinamica dell’episodio, che sarebbe stato un tentativo di suicidio, confermato anche dal ritrovamento di un biglietto da parte dei familiari.

Ultimi Articoli

Scroll Up