Home > Primo piano > E’ deceduta Ilva Melotti, dirigente della sinistra riccionese

E’ deceduta Ilva Melotti, dirigente della sinistra riccionese

E’ deceduta nel pomeriggio di oggi, all’Ospedale di Rimini, Ilva Melotti. Ha combattuto con determinazione, sino all’ultimo, contro una grave malattia. Nata a Modena il 26 marzo 1941, figlia del comandante partigiano modenese Fermo Melotti (“Uragano”), era sposata con Tiziano Solfrini dalla fine degli anni ’50.

1 – 16-18 novembre 1962. Rimini, Viserba, Casa del Popolo. 6° Congresso della Federazione Comunista riminese. Intervento di Ilva Melotti, delegata di Riccione

Dirigente comunista riccionese, dagli anni ’60 membro del Comitato Comunale di Riccione, Segretaria della Sezione di Villa Alta, eletta nel Comitato Federale Riminese al 6° Congresso nel novembre 1962 (vi rimase sino a dicembre 1965). Impegnata poi nel PDS, DS e, sino all’ultimo, nel PD.

2 – 1966. Congresso del PCI riccionese. Intervento di Ilva Melotti

Impegnata da sempre nelle Commissioni femminili di Riccione e Rimini. Eletta nel Consiglio Comunale riccionese il 12 giugno 1985 e confermata il 6 maggio 1990 (sino ad aprile 1995). Da molti anni nel Direttivo provinciale dello IOR e responsabile della sezione riccionese.

Il funerale civile si terrà lunedì pomeriggio 3 ottobre presso il Cimitero Vecchio di Riccione.

Al marito Tiziano Solfrini, alle figlie Valentina e Silvia, ai nipoti Erica e Ruben le condoglianze di Chiamamicitta.it.

 

3 – 1973. Riccione, Festa de L’Unità. Ilva Melotti con il marito Tiziano Solfrini

4 – 1975. Riccione, Festa de L’Unità. Ilva Melotti con Giulio Bigi all’ingresso della festa

 

Ultimi Articoli

Scroll Up