Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Il protagonista di “Charlie e la fabbrica di cioccolato” incontra gli allievi della Asd Dance Dream

Il protagonista di “Charlie e la fabbrica di cioccolato” incontra gli allievi della Asd Dance Dream

E’ il protagonista indiscusso del musical dell’anno: “Charlie e la fabbrica di cioccolato”, lo spettacolo che, per tutta la stagione 2019-2020, sarà in replica alla Fabbrica del Vapore di Milano, il nuovo tempio del musical.

Lui è Christian Ginepro, il Willy Wonka italiano, uno degli artisti più acclamati delle scene teatrali. E in questo fine settimana, come ogni anno, sarà a Cesenatico per collaborare con la Asd Dance Dream, una delle cinque scuole di danza sul territorio nazionale con cui l’attore pesarese lavora in esclusiva.

Autore, regista e interprete di numerose fiction tv (l’ultima “Rocco Schiavone 3” su Rai2), Ginepro è stato scelto dal celebre regista e produttore Federico Bellone per interpretare il ruolo da protagonista in “Charlie e la fabbrica di cioccolato”, considerato attualmente da critica e pubblico lo show più grandioso nel mondo del musical italiano.

Con questa biografia sontuosa e prospettive professionali sempre più ambiziose, Ginepro sarà a Cesenatico sabato e domenica prossimi per inaugurare “I weekend dell’arte”, la prestigiosa rassegna didattica che la Dance Dream organizza per garantire ai suoi allievi la più elevata preparazione tecnica possibile: “Avere con noi il protagonista del più importante musical della stagione milanese è un onore e un’emozione a cui non ci abitueremo mai – spiega Monica Battistini, presidente della Asd Dance Dream – Ginepro, al di là del suo eccezionale curriculum professionale, è un artista incredibilmente disponibile, la persona che, in questi anni, ci ha seguito in maniera costante ed assidua, innalzando il livello tecnico della scuola e consentendoci di ottenere riconoscimenti di livello assoluto“.

La visita di Ginepro a Cesenatico sarà contraccambiata il 1° di dicembre quando tantissimi allievi della Dance Dream andranno ad assistere al suo spettacolo milanese: su 90 biglietti a disposizione ne sono rimasti poco meno di una decina!

Scroll Up