Home > Speciale elezioni e referendum > Ecco i candidati della lista Uniamo Riccione

Ecco i candidati della lista Uniamo Riccione

Medici, professionisti, commercianti, docenti, imprenditori e studenti, cittadini riccionesi Doc e d’adozione (c’è anche Rosy Arena, moglie di Bruno dei Fichi d’India). Ecco la lista dei Candidati di Uniamo Riccione; donne e uomini che mettono la loro professionalità e le loro competenze al servizio della città, con la convinzione di poter realizzare con Daniela Angelini un progetto di vero cambiamento, inclusivo e di grande prospettiva per Riccione.

La squadra di Uniamo Riccione si presenta agli elettori in luogo iconico della città e allo stesso tempo di grande valore storico, spesso dimenticato, il Ponte romano. Nei pressi della via Flaminia, sul Rio Melo, Il Ponte romano, dimostra in maniera tangibile la colonizzazione (romana appunto) di questo territorio ed è un passaggio dell’antico collegamento della strada consolare. Non c’è certezza dell’epoca della realizzazione, l’unico elemento sicuro è che il Ponte Romano di Riccione è stato restaurato nel XVII secolo dalle autorità pontificie e utilizzato come ponte carrabile sul Rio Melo fino agli anni ’30. Inserito nella folta e incontaminata vegetazione del Rio Melo ha un’entrata d’accesso dalla via Flaminia a fianco del cimitero vecchio.

A spiegare in profondità le ragioni della scelta di questa inusuale location è il portavoce di Uniamo Riccione, William Casadei:

Abbiamo scelto questo luogo perché da qui vogliamo partire con le nostre proposte: da questo ponte vogliamo contaminare di idee e contenuti tutto l’asse del porto, che può e deve diventare un nuovo “contenitore animato” della nostra città, come già accade nelle più importati località internazionali, come Barcellona, Shanghai, Baltimora, Bristol e San Francisco.

Da questo luogo Uniamo Riccione vuole generare una visione innovativa della città, anche attraverso nuovi contenuti e proposte, un nuovo asset strutturato di destinazione per ospiti e cittadini.

Partendo dal Porto, dove si trovano già numerose attività commerciali, possiamo costruire un nuovo grande progetto di rilancio per Riccione.

Riccione è la nostra priorità e chi la vive sono i nostri interlocutori naturali.

Ci presentiamo quindi alle famiglie, ai giovani, ai nostri anziani, alle imprese e agli ospiti della Città con la consapevolezza poter dare un contributo importante allo sviluppo economico e sociale di una Riccione solidale, bella, attrattiva e moderna”.

I candidati di Uniamo Riccione:

Valentina Villa, nata a Rimini il 26/08/1982

Fabio Dellarosa nato a Riccione il 27/01/1955

Filippo Barnabè nato a Rimini il 29/05/1973

Francesca Ciaccasassi, nata a Terni il 06/01/1973

Giuseppe Onorato detto Giosè, nato a Foggia il 24/09/1957

Roberta Pontrandolfo detta Roby, nata a Bari il 05/06/1969

Paolo Mazzuca, nato a Cosenza il 07/06/1956

Rafael Antonio Nunez Genao detto Dj Rafael Nunez, nato a Jarabacoa La Vega (Rep. Dominicana) il 14/11/1957

Rosaria Marrone detta Rosy Arena, nata a Varese l’11/01/1963

Francesco Stella, nato a Cesena il 25/05/1995

Nicoletta Martinini, nata a Rimini il 30/08/1980

Davide Corbelli detto Corby o Corbe nato a Rimini il 04/10/1994

Luca Beltrambini, nato a Rimini il 22/03/1983

Milena Marchetti, nata a Rimini il 18/07/1962

Emanuela Cenni nata a Riccione il 13/10/1956

Alessandro Angelone nato a Modena il 21/05/1970

Natascia Piccari, nato a Firenze il 27/12/1973

Franco Vanni detto Frank nato a Riccione il 24/11/1954

Matteo Montanari, nato a Rimini il 04/11/86

Ultimi Articoli

Scroll Up