Home > Ultima ora economia e lavoro > Economia: nel 2018 più richieste per l’acquisto di un’auto. Il supporto dei canali online

Economia: nel 2018 più richieste per l’acquisto di un’auto. Il supporto dei canali online

I.P.

Il settore dei prestiti è una risorsa a cui gli italiani fanno spesso ricorso per le ragioni più diverse, come per l’acquisto di un’automobile, ad esempio. Una scelta, soprattutto per quello che riguarda l’auto, che nel 2018 è ulteriormente cresciuta, come dimostrano i relativi dati.

Gli ultimi dati di settore

Il settore della mobilità nel 2018 ha vissuto un boom particolare, grazie alla possibilità di acquistare sul web e di usufruire di finanziamenti mirati. Infatti il settore dei prestiti per auto ha visto incrementare le domande di dicembre del 9,6%, segnando un salto in avanti molto significativo, anche per un mercato in cui già di norma viene acquistata a rate un’auto su due. E a crescere non è solo la quantità delle pratiche di finanziamento auto, ma anche l’importo medio che sale del 2,9%, e si consolida sui 14.392 euro di media, con una curva minima ed un andamento posizionato stabilmente sopra i 14.000 tutto l’anno. 

Tra i dati che provengono dal Crif, inoltre, si può vedere come ad accendere questi prestiti siano soprattutto le persone tra i 45 e i 54 anni. Una fetta che supera il quarto del totale e si attesta su una percentuale del 26,4%, mentre la fascia di automobilisti tra i 35 e i 44 anni si consolida sul 20,5%. Infine la situazione generale, considerata a livello nazionale, vede crescere il numero delle domande soprattutto al Nord, con Trentino e Liguria in testa, mentre al Sud si vede la Sardegna scendere al -11,3% e la Calabria del -0,2%. 

Il fenomeno dei prestiti online

Il fenomeno della crescita dei finanziamenti per l’acquisto dell’auto è dovuto soprattutto alla comodità di poter fare online tutta l’operazione. Per capire meglio come funziona questo sistema la cosa migliore è quella di consultare un portale specializzato nei prestiti online come quello di Younited Credit, scegliendo, tra le varie voci, quella riguardante il prestito auto. Sfruttare una formula come quella del prestito online, infatti, consente di avviare la pratica comodamente da casa, di avere la risposta in tempi molto rapidi e di spendere meno rispetto ad una procedura di tipo classico, presso uno sportello fisico, pur mantenendo tutte le caratteristiche di un prestito personale. 

E il settore dei prestiti online si sta imponendo anche per una serie di novità che lo distinguono da quello tradizionale, come la possibilità di offrire un finanziamento a tasso negativo, grazie al quale viene rimborsata, a rate, una cifra più bassa di quella ottenuta per l’acquisto. Infatti, nel caso in cui il tasso applicato fosse, ad esempio, del -1%, un prestito di 1000 euro verrebbe rimborsato, sempre a rate, con una cifra il cui totale fa 991,60 euro. Un esperimento che, a dicembre 2018, ha fatto registrare tantissime richieste e che è stato confermato anche di recente. L’ennesima novità di un settore in continuo cambiamento.

Ultimi Articoli

Scroll Up