Home > Politica > Elezioni del 26 maggio. Ecco i candidati a sindaco e le liste di tutti i Comuni

Elezioni del 26 maggio. Ecco i candidati a sindaco e le liste di tutti i Comuni

Oggi (sabato 27 aprile) alle 12 sono scaduti i termini per la presentazione delle liste alle elezioni comunali del prossimo 26 maggio.

Di seguito tutte le candidature a sindaco nei comuni che andranno al voto.

Il sistema elettorale per l’elezione del sindaco e del consiglio comunale prevede due sistemi elettorali diversi tra i comuni sotto i 15mila abitanti ed i comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti.

Nei comuni sotto i 15mila abitanti è un turno secco: vince la lista che il 26 maggio prende più voti anche se non supera il 50%. Per questa ragione, non essendo previste coalizioni, le liste sono tutte civiche senza la presenza dei simboli ufficiali dei partiti.

Nei comuni sopra i 15mila abitanti è previsto il doppio turno. Se al primo tentativo del 26 maggio nessun candidato a sindaco arriva al 50% più uno dei voti si va al ballottaggio dopo 15 giorni tra primi due.

Il 26 maggio i Comuni chiamati al voto con popolazione superiore a 15mila abitanti sono Santarcangelo di Romagna e Bellaria Igea Marina.

 Santarcangelo:

  • Alice Parma sostenuta dalle liste Più Santarcangelo, PenSa-Una Mano per Santarcangelo, Partito Democratico.
  • Domenico Samorani sostenuto dalle liste civiche “Un bene in comune” e “Santarcangelo in comune”, da Lega, Forza Italia,                Fratelli d’Italia.
  • Cinzia Salvatori sostenuta da “Rinascita Civica”.
  • Sara Andreazzoli sostenuta dalla lista “AttiVamente”.

Bellaria Igea Marina:

  • Danilo Lombardi sostenuto dai 5 Stelle.
  • Filippo Giorgetti sostenuto da Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, UdC , Energie per l’Italia e dalla lista civica “Siamo PER BIM          Bellaria Igea Marina”
  • Gabriele Bucci sostenuto da “Lista civica Bucci sindaco”, Alternativa Democratica per Bellaria Igea Marina, “Italia in Comune”.

Comuni con popolazione inferiore ai 15mila abitanti:

Montegridolfo. Lorenzo Grilli lista civica; Luca Sanchini lista civica.
Mondaino. Luigino Casadei lista civica; Massimo Giorgi lista civica.
Saludecio. Dilvo Polidori lista civica; Giuseppe Sanchini lista civica.
Montefiore Conca. Filippo Sica lista civica; Massimiliano Forlani lista civica.
San Giovanni in Marignano. Daniele Morelli lista civica; Gabriele Ottaviani lista civica.
San Clemente. Mirna Cecchini lista civica; Alfonso Scala lista civica; Sabrina Casamenti 5 Stelle; Sandro Ricci lista civica.
Misano. Fabrizio Piccioni lista civica; Claudio Cecchetto lista civica; Veronica Pontis lista civica; Daniela Ruggeri 5 Stelle.
Verucchio. Christian Maffei lista civica; Roberto Baschetti lista civica; Stefania Sabba lista civica.
Poggio Torriana. Ronny Raggini lista civica; Monica Brigliadori lista civica;
Sant’Agata Feltria. Guglielmo Cerbara lista civica; Paolo Ricci lista civica.
San Leo. Leonardo Bindi lista civica; Alessandro Tosarelli lista civica.
Talamello. Pasquale Novelli lista civica.
Casteldelci. Fabiano Tomelli lista civica
Maiolo. Marcello Fattori lista civica.

Ricapitolando. Nei 16 comuni dove si vota (14 comuni a turno unico) i simboli dei partiti nazionali sono presenti solo nei Comuni di Santarcangelo e Bellaria. Infatti solo nelle comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti sono previste le coalizioni che sostengono un candidato a sindaco. In questi Comuni è previsto il doppio turno.

In tutti gli altri Comuni il sistema elettorale non prevede più liste a sostegno del candidato sindaco. Per questa ragione sono liste di orientamento di centrodestra o centrosinistra, ma senza simboli tradizionali.

Fa eccezione il MoVimento 5 Stelle che non facendo alleanze politiche utilizza il proprio simbolo in tutti i comuni dove si presenta. In questa occasione il partito fondato da Beppe Grillo su 16 sfide elettorali in provincia di Rimini è presente a Bellaria, Misano e San Clemente.

In 7 comuni la sfida sarà con due candidati. Mentre in tre comuni vi è un solo candidato a sindaco  (in questo caso è necessario che l’affluenza alle urne sia superiore al 50%)

Scroll Up