Home > Politica > Elezioni comunali il 10 giugno. Dove si vota in Regione e Rimini

Elezioni comunali il 10 giugno. Dove si vota in Regione e Rimini

Le elezioni amministrative si terranno il 10 giugno con eventuale ballottaggio il 24 giugno.

Il ministro dell’Interno Marco Minniti ha fissato, con proprio decreto, la data per lo svolgimento delle consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché per l’elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario per domenica 10 giugno 2018. L’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci avrà luogo domenica 24 giugno.

Le consultazioni amministrative 2018 riguardano in tutto 797 comuni italiani, dei quali 203 nelle regioni a statuto speciale.

Si voterà in 21 comuni capoluogo di provincia: Ancona (che è anche capoluogo di regione), Avellino, Barletta, Brescia, Brindisi, Catania, Imperia, Massa, Messina, Pisa, Ragusa, Siena, Siracusa, Sondrio, Teramo, Terni, Trapani, Treviso, Udine, Vicenza e Viterbo. Sul totale dei Comuni se ne contano 114 comuni con più di 15mila abitanti e 683 con meno; 21 capoluoghi di provincia. Tra gli elettori chiamati al voto anche quelli di due municipi di Roma, il III e e l’VIII.

In Emilia Romagna vi sono tre comuni importanti che vanno al voto: Il comune di Imola commissariato dopo le dimissioni da sindaco di Daniele Manca, eletto senatore per il PD. Altre sfida per i comuni superiori ai 15 mila abitanti è Salsomaggiore e Camugnano nel bolognese.

Nella provincia di Rimini vota solo il Comune di Gemmano del sindaco Riziero Santi.

Nel 2013, Santi,  vinse con una lista civica che conquistò il 54,45% dei consensi pari a 367 voti.
Ad oggi non vi sono ancora candidature ufficiali.

Scroll Up