Home > Politica > Elezioni a Coriano: giochi (quasi) chiusi per i candidati a sindaco

Elezioni a Coriano: giochi (quasi) chiusi per i candidati a sindaco

A Coriano si stanno delineando le candidature per le prossime elezioni dell’11 giugno.

Praticamente chiusi sia la candidatura che il programma del centro sinistra, allargato a chi si è opposto al sindaco Spinelli in questi 5 anni. Il 10 marzo “Insieme per Coriano” scriveva sulla sua pagina web:” Con la serata a Coriano di giovedì 9 marzo si è concluso questo primo “viaggio” di Insieme per Coriano sul territorio. Vi abbiamo ascoltato e ci siamo confrontati con voi riguardo alle molteplici tematiche che interessano le varie frazioni, tanti piccoli universi ognuno con le proprie peculiarità. Inizia ora la seconda fase del percorso, che, partendo da ciò che ci avete trasmesso, dovrà portare alla stesura di un vero e proprio progetto per il governo del territorio corianese. Andiamo avanti Insieme”

Insieme per Coriano ha concordato un primo incontro con tutte le rappresentanze politiche e civiche che si sono opposte in questi all’amministrazione Spinelli.
Hanno partecipato tutti i gruppi politici e civici, tranne i 5 Stelle.

Quell’incontro si concluse con un nulla di fatto ed una rottura politica significativa. Era avvenuta sul nome del candidato a Sindaco proposto da Insieme per Coriano e condiviso dal Pd. Già in quella serata quel nome era Alessandro Leonardi.

Dopo una settimana di ricuciture e discussioni, ora sembra che la candidatura stia andando in porto. Anche “Uniti si può” di Sampaolo e Tordi si stanno convincendo. In particolare Aldo Sampaolo da una parte smentisce che vi sia già un accordo, ma dall’altra di fatto difende la candidatura di Leonardi. Infatti su Fb ribatte a chi aveva scritto che Leonardi era di Rimini e sua moglie di paese fuori regione. Ha chiarito che i Leonardi vivono ad Ospedaletto e sua moglie è di Coriano.

I 5 Stelle, in attesa della certificazione da Grillo (chi comanda in provincia dei 5 Stelle, ha assicurato che arriverà), fanno allenamento e presentano lista e candidato a sindaco.

La candidata è Mariarosaria Apicella 50 anni, insegnante. Come tutti i candidati 5 Stelle, ha come punti programmatici il fatto di non essere un politico e di non volere fare politica. Il secondo punto programmatico è che tutto verrà deciso con i cittadini.

Il sindaco uscente Mimma Spinellise la prende comoda. Guarda cosa fanno gli altri, quante liste in campo e poi promuoverà la sua di centro destra (o quello che rimane dopo 5 anni di dimissioni e prese di distanze).

(Nella foto di copertina Mariarosaria Apicella, Alessandro Leonardi e Mimma SpinelliI

Scroll Up