Home > Ultima ora cronaca > Emergenza neve. L’impegno dei Carabinieri forestali

Emergenza neve. L’impegno dei Carabinieri forestali

In un comunicato il Comando Gruppo Carabinieri Forestali di Rimini ha fatto il punto dell’impegno da quando è scattata l’emergenza maltempo.

Da lunedì 26 febbraio, inizio dell’emergenza neve, a mercoledì 28 febbraio i Carabinieri forestali hanno messo a disposizione delle popolazioni e delle autorità preposte e assicurato la presenza di n. 24 pattuglie per un impegno di 51 militari.

In particolare sono stati effettuati i seguenti interventi d’urgenza:
– 11 interventi per ripristino e regolarizzazione della viabilità;
– 3 interventi per segnalazione di animali in pericolo;
– 1 interventi per alberature cadute.

Particolare attenzione, anche a seguito delle segnalazioni delle Associazioni di Protezione della fauna, continuerà ad essere posta nei confronti degli animali domestici, degli allevamenti e degli animali selvatici in relazione alle basse temperature e alla maggiore difficoltà di reperimento del cibo a causa della copertura nevosa.

Si segnala un intervento effettuato nel comune di Sant’Agata Feltria a seguito della segnalazione di due esemplari di equidi e di un cane in pericolo di assideramento.

Continua anche l’attività di studio e analisi del manto nevoso a cura del Centro Settore Carabinieri Meteomont dell’Appennino Emiliano Romagnolo per prevenire il rischio di valanghe.

Particolare attenzione viene posta anche ai carichi eccessivi sulle strutture, specie quelle provvisorie usate per il ricovero di animali, a causa del peso dello strato nevoso.

Ultimi Articoli

Scroll Up