Home > Primo piano > Emma Petitti, bozza decreto “Sostegni”: “Il governo non penalizzi le aziende del turismo”

Emma Petitti, bozza decreto “Sostegni”: “Il governo non penalizzi le aziende del turismo”

La Presidente dell’assemblea legislativa dell’Emilia Romagna, Emma Petitti, interviene sul nuovo decreto “sostegni” in corso di definizione da parte del Governo.

“In queste ore escono indiscrezioni sulla stampa e sui media nazionali sul nuovo decreto ristori ora ribattezzato “Sostegni”. Si tratta di un provvedimento particolarmente atteso, ed anche in ritardo a causa della crisi di governo e la formazione del nuovo governo Draghi. Da mesi siamo impegnati, come territorio che vede nel turismo una delle attività economiche principali, a sostenere e sensibilizzare l’azione del governo con norme coerenti con le caratteristiche dell’economia turistica.

Il turismo in Italia vale molto, oltre il 13% del Pil. Il turismo balneare rappresenta la parte più importante. A fronte di questa realtà credo serva rivedere le modalità previste nella bozza di decreto “Sostegni” per avere il sostegno economico a fondo perduto per le imprese. Infatti si farebbe riferimento al confronto tra i mesi di gennaio-febbraio 2019 con gennaio-febbraio 2021. In quei due mesi tutte le attività stagionali turistiche sono chiuse e pertanto non vi sarebbe perdita di fatturato e di conseguenza nessun sostegno economico. Le attività turistiche balneari nel 2020 hanno perso oltre il 50% del fatturato, il alcuni casi anche oltre.

Per questa ragione il criterio va rivisto. Le soluzione possono essere due. La prima chi si prendano in considerazioni i mesi estivi, oppure la media mensile dei fatturati e corrispettivi del 2019 confrontanti con la media mensile del 2020. Spero ci si possa al più presto far carico del problema.”.

Scroll Up