Home > Ultima ora politica > Fds Novafeltria: “In tema di rifiuti il Comune si arrampica sugli specchi”

Fds Novafeltria: “In tema di rifiuti il Comune si arrampica sugli specchi”

La Federazione della Sinistra Novafeltria replica alla risposta del Comune in tema di rifiuti.

Sembra tanto che l’amministrazione comunale di Novafeltria si sia arrampicata sugli specchi nel tentativo di rispondere al nostro articolo in cui accusavamo sindaco e giunta di aver fatto poco e niente per aumentare la raccolta differenziata nel nostro comune – spiega il gruppo -. C’è poco da dire i numeri sono numeri e la matematica non la pieghi al tornaconto politico. Basti pensare, per parlare un po’ di numeri, che a Novafeltria nel 2014 la raccolta differenziata si attestava al 43.66%, e quali sono stati i mirabolanti risultati che millanta attuale amministrazione? Un triste più 7.34% (51%) risultato raggiunto in ben 5 anni. Come si può giustificare un così scarso risultato dichiarando “Nel 2019 si è assestata al 51% in progressivo miglioramento” vorremmo ricordare che la raccolta differenziata in Italia è al 61.3% (dati 2019), in regione Emilia Romagna al 70.6% (dati 2019) mentre nella provincia di Rimini 69.7% (dati 2020)?”.

“Se poi non sono bastati i dati relativi al comprensorio di Forlì, eppure sembravano chiari, si può dare un’occhiata al rapporto Arpa Veneto relativo al 2018: da cui si evince che la provincia di Treviso e quella di Belluno, dove si mette in pratica il porta a porta anche nel territorio montano, sono quelli a più alta di raccolta differenziata, attorno all’ 80 % , a fronte di costi contenuti”.

“Veniamo al progetto Colombo, non entriamo nel merito del progetto, notiamo però che “Colombo” viene “sperimentato” in quei comuni che hanno già un porta a porta spinto ci sembra un po’ come “voler costruire una casa dal tetto”.
O forse è “la trovata del minuto per nascondere una carenza progettuale purtroppo vissuta quotidianamente da tutti i cittadini”.

“Ricordiamo il tempo in cui Novafeltria era capofila di progettualità e visione per tutta la valle sembra che ora ci si voglia accontentare di essere i primi degli ultimi in provincia. Rammentiamo anche che in campagna elettorale l’attuale maggioranza aveva fatto ben altre promesse sulla raccolta differenziata, pertanto suggeriamo all’amministrazione che se sono stanchi, se la macchina amministrativa è cosa è più grande di loro forse è arrivato il momento di farsi da parte per chi ha una visione più ambiziosa del ruolo che deve avere Novafeltria”, conclude Fds.

Ultimi Articoli

Scroll Up