Home > Ultima ora turismo > Federalberghi Riccione: “Piena solidarietà ai colleghi operatori turistici della montagna”

Federalberghi Riccione: “Piena solidarietà ai colleghi operatori turistici della montagna”

Non riusciamo nemmeno a immaginare lo stato d’animo che possano vivere i colleghi della montagna siano essi delle Alpi o dell’Appennino”, dichiara Federalberghi Riccione.

“Quanto successo, sebbene dovuto, non ha comunque giustificazioni dal punto di vista etico – continua -. Il rispetto per il lavoro e la dignità di chi ha compiuto sforzi inusuali tesi alla apertura delle attività economiche non possono essere cancellati da un preavviso di appena 12 ore”.

“Desideriamo dunque esprimere la nostra piena solidarietà ai colleghi operatori turistici della montagna, che, dopo aver aspettato di poter finalmente avviare le proprie attività, si sono dovuti adeguare alla nuova direttiva: riapertura degli impianti sciistici al 5 marzo. Sicuramente, anche di fronte a una stagione ormai del tutto compromessa, saranno capaci di rimboccarsi le maniche per ricostruire il proprio futuro; inutile sottolineare che, come sempre, piove sul bagnato. Tutti sappiamo che la situazione, dal punto di vista sanitario, è complessa, tuttavia non dimentichiamo che la salvaguardia dello Stato passa anche dalla salvaguardia economica dei suoi cittadini”.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up