Home > Primo piano > Ferragosto in riviera, rinforzi e divieti su tutti fronti

Ferragosto in riviera, rinforzi e divieti su tutti fronti

Presieduto dal Prefetto, si è tenuto stamattina il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica esteso anche alla partecipazione della Polizia Stradale, della Polizia Ferroviaria, del Roan, della Capitaneria di Porto, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e delle Concessionarie Anas e Autostrade.

All’incontro hanno partecipato anche le Amministrazioni di Bellaria Igea – Marina, Cattolica, Misano Adriatico e Riccione che   hanno sottoscritto il Protocollo d’intesa “Spiagge sicure – Estate 2022” con il quale si impegnano a realizzare, nelle zone costiere, “specifici progetti finanziati dal Ministero dell’Interno, di contrasto ad alcune fattispecie delittuose”.

Nel corso della riunione il Prefetto “ha richiamato l’attenzione sull’indifferibile esigenza che tutti i soggetti a vario titolo coinvolti possano concorrere, attesi anche gli scenari nazionali e internazionali, alla predisposizione di idonee misure finalizzate a rispondere alle generali e esigenze di sicurezza nonché a garantire la tutela dell’ordine pubblico”.

Quindi per le festività di ferragosto “sarà particolarmente ingente il contingente di personale delle Forze dell’Ordine, costituito anche dalle loro Specialità e dai cospicui rinforzi estivi assegnati dal Ministero dell’Interno a questa provincia, che agiranno nell’ambito di un rafforzato piano di coordinamento e controllo del territorio, con il consistente contributo delle Polizie Municipali”.

La Capitaneria di Porto e il Roan intensificheranno sia i servizi marittimi che sulla spiaggia, mentre la Polizia Ferroviaria presidierà h24, oltre la stazione di Rimini sempre vigilata, anche quella di Riccione, dove è destinata un’unità cinofila. In quella Rimini invece continua il presidio esterno dell’Esercito Italiano con il Piano “Strade Sicure” che per il ferragosto verrà ulteriormente potenziato.

La Polizia Stradale, impegnata in particolare su strade extraurbane e sulla rete autostradale, intensificherà i controlli per chi si pone alla guida dopo aver abusato di bevande alcoliche o fatto uso di sostanze stupefacenti “e predisporrà, altresì, alcuni punti di servizio per le persone”.

Ai Comuni  il Prefetto ha chiesto di rinnovare le consuete ordinanze anti-vetro e per la regolamentare la musica “con interruzione della stessa a partire dalle ore 2,00 nel periodo 12-16 agosto”.

Per quanto concerne, invece, il soccorso pubblico, “l’Azienda sanitaria ha già adeguatamente potenziato i vari servizi, con particolare riguardo a quelli di natura emergenziale, mentre il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco ha già pianificato un consistente impiego di uomini e mezzi in grado di fronteggiare situazioni anche complesse”.

Anche il Trasporto Pubblico Locale intensificherà la frequenza di alcune corse ritenute strategiche in termini di flussi.

Ultimi Articoli

Scroll Up