Home > Ultima ora turismo > Forlì, l’Aeroporto vola sempre più alto: raggiunto l’accordo con Air Horizont

Forlì, l’Aeroporto vola sempre più alto: raggiunto l’accordo con Air Horizont

La compagnia aerea Air Horizont annuncia che a breve inizierà ad operare voli di linea, in coincidenza con l’imminente riapertura dell’aeroporto di Forlì. La compagnia maltese, fino al momento specializzata in voli charter, prevede di volare dall’Italia verso la Spagna, la Germania e l’Ungheria già nei primi giorni della prossima primavera.

Air Horizont, attiva da ormai quasi sei anni, vanta una vasta esperienza nel mercato italiano del segmento charter.  Il vettore ha scelto di puntare sull’aeroporto di Forlì, uno scalo che, dopo essersi attestato nel recente passato come terzo aeroporto dell’Emilia-Romagna per traffico di passeggeri, nei prossimi giorni riaprirà le sue porte grazie all’iniziativa privata.

 

La compagnia aerea, al momento, non è in grado di precisare gli aeroporti di destinazione, sono comunque previsti due voli settimanali verso ciascuno dei tre paesi europei in cui opererà: la Spagna, la Germania e l’Ungheria. Air Horizon offrirà voli in classe economica a prezzi molto competitivi.

 

Nel contesto delle attuali circostanze del mercato, le compagnie aeree devono fare leva sulla capacità di reinventarsi e riscoprire nuovi orizzonti: in quest’ottica, Air Horizont ha individuato le basi di un collaborazione fruttifera con l’aeroporto di Forlì, il cui progetto ci è sembrato particolarmente allettante: di fatto, siamo fermamente impegnati a sostenere il decollo delle attività dello scalo forlivese” ha spiegato l’Amministratore Delegato di Air Horizont, Juan Luis Díez. “Air Horizont fornisce tutta l’esperienza e il know-how dimostrato nel corso degli ultimi cinque anni di presenza sul mercato italiano nel segmento charter ed è oggi pronta a condividere la sua nuova avventura con l’aeroporto di Forlì, attraverso la prossima apertura di nuove rotte di linea” ha aggiunto.

 

“La società F.A. conferma l’interesse reciproco con Air Horizont – afferma Giuseppe Silvestrini, presidente di F.A. – che si inserisce nella policy dell’aeroporto forlivese già indicata con le altre compagnie che hanno base nell’aeroporto. In particolare Air Horizont per la qualità dei suoi servizi, amplierà l’offerta delle destinazioni raggiungibili dal Ridolfi, contribuendo a realizzare una rete che permetterà di collegare Forlì a tutta l’Europa”.

Anche Cristian Hervera, Direttore di Produzione di Air Horizont, la compagnia saluta con “il massimo entusiasmo l’avvio di questa nuova sfida, da affrontare insieme all’aeroporto di Forlì”. “Si prospetta per noi una magnifica opportunità di diversificazione, che schiude nuove linee operative, capaci di apportare un raggio di luce nell’attuale situazione mondiale. – sostiene Hervera – Siamo certi di poter offrire un servizio della massima qualità, che saprà fornire un valido supporto all’intero bacino d’utenza della regione”.

 

Air Horizont è una compagnia maltese, operante dal 2015, con basi sull’isola di Malta, ma anche a Milano e Saragozza (Spagna). Il vettore conta, in alta stagione, oltre 150 dipendenti, tra personale di cabina, membri dell’equipaggio e impiegati. Possiede una flotta standardizzata di velivoli Boeing 737/400 da 168 posti, tutti in classe economica.

 

Specializzata nei segmenti ACMI e charter con una marcata vocazione customer-oriented, Air Horizont ha fatto della flessibilità uno dei suoi principali punti di forza. La linea aerea opera nella più rigorosa osservanza di tutti gli standard di qualità e sicurezza stabiliti dall’Agenzia europea per la sicurezza aerea (AESA) e, grazie al contenimento dei costi nelle diverse aree, è in grado di offrire prezzi particolarmente competitivi.

Scroll Up