Home > Poesia > Franco Marcoaldi: «Se aveste mai dormito con un gatto»

Franco Marcoaldi: «Se aveste mai dormito con un gatto»

Se aveste mai dormito con un gatto
o con un cane adagiato sopra al grembo,
ora sapreste che la metamorfosi è possibile,
che uomo e gatto e cane sono
entità volatili e cangianti: nel sonno
condiviso scompaiono le stinte
gerarchie tra cavalieri e fanti.

Franco Marcoaldi (Guidonia Montecelio, 1955)

Scroll Up