Home > Ultima ora politica > Fratelli d’Italia: “Riccione Civica denigra gli imprenditori delle discoteche”

Fratelli d’Italia: “Riccione Civica denigra gli imprenditori delle discoteche”

Nel corso della settimana – recita una dichiarazione di Stefano Paolini, commissario locale di Fratelli d’Italia – Riccione Civica ha dapprima denigrato, poi subito virato rotta ed elogiato, gli imprenditori del divertimento notturno, delle discoteche.

La rapidità brusca della “virata” di Riccione Civica ha immediatamente richiamato la nostra attenzione, come Fratelli d’Italia – prosegue il commissario Paolini – per dire chiaro e netto che noi, diversamente da loro, abbiamo sempre avuto la massima attenzione per i nostri imprenditori. Che è poi la nostra linea politica di destra senza i utili scampagnate nella tana del Bianconiglio (giri ben noti ai cinquestelle…).

FdI ha sempre protetto gli imprenditori classici della Riviera: quelli delle discoteche, ora ingiustamente sottoposti al fuoco incrociato delle invidie e degli esaltati da manie medicali in tempi di covid (manie comprensibili ma non sempre dotate di senno…).

Riccione Civica ha quindi sfruttato un assist che si è inventato lei stessa dicendo che era dello stesso avviso di FdI nel proteggere le discoteche.

Ora questa bufala è anche arrivata su Il resto del Carlino.

Urge quindi una grande precisazione in merito all’accostamento FdI – Riccione civica. FdI non ha bisogno di dichiararsi. 

Riccione civica invece sì. Si tratta – dice ancora Stefano Paolini – di un agglomerato di gamberetti rossi, di cinquestellini e altri personaggi in cerca di autore. 

All’interno di Riccione civica insomma deve essere prevalsa quest’anima in cerca di autore visto che hanno cercato la sponda di FdI sul tema dell’apertura delle discoteche.

È tutto nei modi e nei toni. È questione di forma che vorrebbe diventare contenuto.

Si legge infatti nelle loro dichiarazioni, poi filate dritte dritte su Il resto del Carlino: “Rallegra constatare che Fratelli d’Italia sarà con noi nel sostenere il compartimento notturno”.

Dopo questo tono di fine omelia, Riccione Civica muove la coda da pavone in accoppiamento: “FdI condivide perfettamente l’importanza che il compartimento notturno riveste in Riviera”… eccetera. 

Chi ha lacrime per piangere, pianga ora.

Abbiamo scoperto questa mattina che c’era un’affinità elettiva, una corrispondenza di amorosi sensi tra Riccione Civica e FdI.

Se è vero che in una coppia c’è sempre un partner che ama più dell’altro – conclude il commissario Paolini – è altrettanto vero che certe infatuazioni vanno curate sul nascere. 

Si consiglia pertanto a Riccione civica di farsi subito una doccia fredda. 

Evitando se possibile di cadere nel cliché delle dichiarazioni a Ferragosto sotto il sole di Riccione“.

Stefano Paolini, commissario Fratelli d’Italia Riccione 

Ultimi Articoli

Scroll Up