Home > Ultima ora politica > Fucilati per salvare un pilota alleato: ANPI Rimini ricorda i partigiani Clementi e Petrucci

Fucilati per salvare un pilota alleato: ANPI Rimini ricorda i partigiani Clementi e Petrucci

Una delegazione dell’Associazione Nazionale Partigiani di Rimini deporrà un mazzo di fiori al cippo che ricorda i partigiani Alfredo Clementi e Enrico Petrucci venerdì 18 settembre alle ore 16.30. Il cippo che ricorda i due patrioti si trova a S. Giovanni in Bagno.

Il 18 settembre di settantasei anni fa l’aviazione alleata aveva martellato le postazioni tedesche in vista dell’offensiva che avrebbe portato il 21 settembre alla liberazione di Rimini.

La contraerea tedesca riuscì ad abbattere tre bombardieri medi B 25. I partigiani Clementi e Petrucci, che operavano in zona, cercarono di trovare un nascondiglio ad un pilota gettatosi col paracadute. Catturati dai tedeschi furono fucilati sul posto.

Enrico Petrucci

Il loro sacrificio viene ricordato dall’A.N.P.I. e dai cittadini della zona come esempio della partecipazione e del coraggio delle popolazioni riminesi nella lotta per la liberazione dell’Italia dai nazifascisti.

Scroll Up