Home > Primo piano > Fusione tra fiere. Corsini propone Gnassi come presidente

Fusione tra fiere. Corsini propone Gnassi come presidente

Andrea Corsini assessore regionale a mobilità e trasporti, infrastrutture, turismo, commercio in una intervista ad una emittente privata propone Andrea Gnassi, ex sindaco di Rimini, come presidente della muova Fiera che potrebbe nascere dalla fusione di Rimini e Bologna.

“In merito alla fusione delle fiere di Rimini e Bologna e al suo possibile nuovo presidente della società unica, “non sono certamente io a doverlo, dire ma Andrea Gnassi (ex sindaco di Rimini, ndr) sarebbe secondo me una figura assolutamente autorevole per svolgere questo tipo di incarico”. Lo afferma Andrea Corsini, assessore regionale al turismo dell’Emilia-Romagna, durante la registrazione di Talk 24 in onda stasera su Teleromagna. “E’ assolutamente fondamentale – ha sottolineato – in una competizione globale come quella fieristica, fare delle sinergie e delle alleanze. Questo processo di fusione Rimini-Bologna si è fermato anche perché entrambe le città sono andate al voto quindi evidentemente non c’erano più i margini. Ora ci sono due nuovi sindaci, due nuove amministrazioni. Da parte nostra l’obiettivo rimane inalterato, abbiamo messo anche delle risorse per favorire la fusione. Mi auguro davvero che Lepore (neo sindaco di Bologna, ndr) da una parte e Jamil (Sadegholvaad, nuovo primo cittadino riminese, ndr) dall’altra trovino, con i privati e con la regione che sono soci soprattutto importanti della fiera di Bologna, le condizioni per questa fusione che è assolutamente necessaria”.

Ultimi Articoli

Scroll Up