Home > Ultima ora politica > Garattoni, Sinistra Italiana Rimini: “Bene sottopassi di Viserba ma finire entro estate”

Garattoni, Sinistra Italiana Rimini: “Bene sottopassi di Viserba ma finire entro estate”

Luigino Garattoni di Sinistra Italiana esprime la sua soddisfazione per l’avvio dei lavori ai sottopassaggi ai nuovi sottopassaggi ferroviari a Viserba: “Mi sono sempre adoperato nel passato per la realizzazione dei sottopassi ferroviari a Viserba, sia quello pedonale in Via Morri dove esiste il passaggio a livello e soprattutto quello carrabile in Via Mazzini all’altezza di Via Ghelfi e quindi esprimo soddisfazione per quanto si sta realizzando. La realizzazione di queste due opere permette di unire in maniera ottimale la parte a Monte con la parte a mare di Viserba e di evitare le lunghe file che si creano quando il passaggio a livello chiude per il transito dei treni”.

Però: “I lavori necessari per queste due opere (la stazione appaltante è RFI Rete Ferroviaria Italiana e le imprese scelte sono: Fadep di Napoli, autotrasporti escavazioni Moretti di San Piero in Bagno e Drenater srl di Rimini) che vengono sommarsi a quelli che si stanno realizzando in Via Mazzini e sul lungomare pregiudicano la mobilità in questa parte della città, sia per i residenti ed altrettanto per chi deve transitare in questa zona dove è presente il polo scolastico che vede un gran afflusso di persone”.

“I lavori, appena iniziati, si dovrebbero concludere entro 310 giorni (così recita il volantino affisso nel cantiere). I tecnici del comune di Rimini durante l’ultima assemblea a Viserba hanno detto che entro fine giugno 2021 ci dovrebbe essere la consegna delle opere”.

“Quello che si chiede è che i tempi vengano rispettati  (in zona, nel recente passato, il Valgimigli prima e la palestra dello stesso istituto hanno visto il fallimento delle imprese aggiudicatrici che hanno causato un notevole ritardo nei lavori) perché durante la prossima estate non ci si trovi nella situazione odierna”, conclude Luigino Garattoni.

Scroll Up