Home > Cronaca > Gessica in aula per l’aggressione con l’acido: “Lui non è pentito”. Chiesti 12 anni per Tavares

Gessica in aula per l’aggressione con l’acido: “Lui non è pentito”. Chiesti 12 anni per Tavares

Gessica Notaro è oggi in aula per l’apertura del processo abbreviato contro Edson Tavares, accusato dell’aggressione con l’acido di cui è stata vittima, il 10 gennaio di quest’anno.

“Ho avuto la conferma che lui non è assolutamente pentito. Mi sono sentita minacciata dal suo sguardo e io lo conosco bene, so quando è pronto a scattare”.

Al termine dell’udienza, il Pm ha chiesto per “Eddy” Tavares una condanna a 12 anni di reclusione per il reato di lesioni gravi, senza attenuanti generiche e con le aggravanti della premeditazione e della crudeltà. Le parti civili hanno chiesto risarcimenti che vanno dal milione di euro per Gessica, ai 100 mila euro di provvisionale del Comune di Rimini, ai 50mila dalla Regione Emilia Romagna. Tutte respinte le eccezioni della difesa.

Il processo riprenderà il 20 ottobre.

Ultimi Articoli

Scroll Up