Home > Cronaca > Gessica Notaro pubblica le foto inedite dopo l’aggressione nel video di “Gracias a la vida”

Gessica Notaro pubblica le foto inedite dopo l’aggressione nel video di “Gracias a la vida”

Il volto appena scoperto dopo la prima operazione subita dopo l’agguato di Edison Tavares lo scorso 10 gennaio. Ma anche le immagini della rinascita, del volto ricostruito delle tappe passate in giro per l’Italia per raccontare la sua storia e spingere le altre donne vittime di violenza a denunciare e a reagire al dramma vissuto.

Gessica Notaro ha pubblicato oggi il videoclip di “Gracias a la vida” il singolo pubblicato nell’estate del 2017, a pochi mesi dall’aggressione subita.  “Ci siamo – ha scritto in un lungo post su Facebook –  Finalmente è arrivato il momento di mostrarvi tutto. Senza filtri, senza timore. Sono passati quasi 4 anni da quel giorno e proprio in questo periodo stavo ultimando il mio disco “Gracias La Vida” .. poco dopo.. il buio totale. Sono riuscita a terminare la registrazione e pubblicare il disco solo mesi dopo l’aggressione, senza però farne il videoclip, per ovvie ragioni. Ero visibilmente distrutta. Fisicamente e psicologicamente. Poi ho capito che nulla succede per caso, che quella canzone, che rappresenta un vero e proprio inno alla vita, non era arrivata per caso“.

Il video ripercorre la vicenda drammatica vissuta dalla 30enne riminese, ex modella, aggredita la sera del 10 gennaio dall’ex fidanzato, il capoverdiano Edison Tavares ora condannato a 15 anni di carcere. Anche lui compare nei primi secondi (sebbene figuri solo un particolare della capigliatura e non sia riconoscibile) quando viene mostrato il volto della Notaro in alcuni immagini di archivio precedenti alle violenze.

“Sì sono io prima che tutto accadesse – conferma la Notaro – e compare anche Tavares”. La giovane riminese ha spiegato che il 2021 alle porte sarà ricco di sorprese. “Ci saranno tante novità, anche musicali“.

Il brano Gracias a la vida, per l’esattezza, è la cover di una canzone scritta nel 1966 da Violeta Parra a Santiago del Cile. Nel 2017 il singolo era stato prodotto da Marco Catalini e Fausto Olmi per l’etichetta Latin Europe Records, il video pubblicato oggi è stato montato da Fausto Olmi. Gessica Notaro ha voluto pubblicare il video due giorni prima della Giornata contro la violenza sulle donne. “Un messaggio di speranza e vicinanze per le altre vittime, un invito a denunciare prima che sia troppo tardi e a reagire“, ha detto.

Clicca qui per vedere il video e ascoltare la canzone.
Scroll Up