Home > Ultima ora cronaca > Gessica Notaro. Riuniti in appello a Bologna i processi contro Tavares

Gessica Notaro. Riuniti in appello a Bologna i processi contro Tavares

Sono stati riuniti davanti alla Corte di appello di Bologna i due processi a Edson Tavares, ex fidanzato di Gessica Notaro, accusato di aver sfregiato con l’acido la showgirl riminese, il 10 gennaio 2017.

Il 30enne originario di Capo Verde era stato condannato in primo grado a dieci anni, in abbreviato, per l’aggressione che ha bruciato il volto a Gessica e a otto per stalking nei confronti sempre della donna. Imputato e vittima sono entrambi presenti in udienza, a porte chiuse su richiesta di Tavares. Gessica, 29 anni, giacca bianca e pantaloni, porta occhiali con lenti fotocromatiche e non porta la benda sull’occhio sinistro, gravemente lesionato dall’acido.
La giovane, accompagnata dal suo avvocato e da un’altra ragazza, è apparsa provata, dopo aver rivisto l’ex fidanzato in aula. Non si sa ancora se il processo si concluderà in giornata o se ci sarà un rinvio.

Edson Tavares va condannato a 15 anni. E’ la conclusione della requisitoria del sostituto procuratore Gianluca Chiapponi, nel processo di appello. Il rappresentante della pubblica accusa ha chiesto infatti la la conferma della pena di primo grado per il reato più grave, cioè l’aggressione con l’acido, più un ‘quantum’ per lo stalking, considerandolo in continuazione. In appello infatti i due procedimenti, inizialmente separati, sono stati uniti. A Rimini, per gli atti persecutori, l’imputato aveva avuto una pena di otto anni.

Ansa

Ultimi Articoli

Scroll Up