Home > Poesia > Gesualdo Bufalino: «Iniziazione»

Gesualdo Bufalino: «Iniziazione»

Nella bella pazzia
così superbo e timido
tento i miei gesti primi
come il bambino a mezzo maggio sporge
il piede bianco nel mare gentile.

Gesualdo Bufalino (Comiso, 1920 – Vittoria, 1996)

Scroll Up