Home > Ultima ora politica > Giallo Arrigo Sacchi. Libero: “Voterà Borgonzoni”. Ma Corsini (Pd): “Sta con Bonaccini”

Giallo Arrigo Sacchi. Libero: “Voterà Borgonzoni”. Ma Corsini (Pd): “Sta con Bonaccini”

“Arrigo Sacchi ha partecipato a due iniziative organizzate dal Partito Democratico di Cervia e Fusignano, per promuovere e sostenere la mia candidatura alle elezioni regionali di domenica prossima!!!!”: l’annuncio è di Andrea Corsini, già assessore regionale al turismo dell’Emilia Romagna.

“In entrambe le occasioni e in una importante trasmissione radiofonica nazionale – fa sapere Corsini – Arrigo ha dichiarato che lui sostiene le persone che hanno lavorato bene e quindi sosterrà Andrea Corsini e Stefano Bonaccini!”.

E sarebbe un gran colpo di scena, dopo quanto ha scritto Libero: “Dopo l’intervista al Giorno di Sinisa Mihajlovic, con il sostegno a Matteo Salvini e alla leghista Lucia Borgonzoni – candidata alla presidenza della Regione sostenuta dal centrodestra anche un’ altra leggenda del calcio come Arrigo Sacchi – romagnolo di Fusignano, indimenticato mister del Milan stellare di Silvio Berlusconi e commissario tecnico della nazionale – potrebbe infatti lanciare da Bologna il proprio endorsement al centrodestra in vista del voto di domenica 26 gennaio”.

“Questa sera – annuncia il quotidiano – giovedì 23 gennaio, nelle sale del Museo della storia di Bologna, Sacchi presenterà il libro La coppa degli immortali (ed. Baldini + Castoldi), scritto con Luigi Garlando. Sottotitolo: Milan 1989: la leggenda della squadra più forte di tutti i tempi raccontata da chi la inventò”.

Con Sacchi, all’incontro intervengono Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di FI, Adriano Galliani, già vicepresidente del Milan, senatore di FI, e Marino Bartoletti, giornalista, nel 2004 candidato sindaco civico a Forlì, sostenuto dal centrodestra.

Se non che, Marino Bartoletti questa volta ha già annunciato che voterà per Bonaccini. 

“Tutti si attendono da Sacchi un chiaro endorsement a Forza Italia e al centrodestra: “Sarei molto delusa se non lo facesse”, afferma la senatrice Bernini”, conclude il giornale diretto da Pietro Senaldi. Questa sera la soluzione del giallo?

Scroll Up