Home > Ultima ora economia e turismo > Giampaolo Rossi direttore di Start Romagna, farà base a Rimini

Giampaolo Rossi direttore di Start Romagna, farà base a Rimini

Dallo scorso 6 maggio 2019 l’Ing. Giampaolo Rossi ha assunto il ruolo di Direttore Generale di Start Romagna spa.

“Rossi, 59 anni, laureato in Ingegneria Civile dei Trasporti a Pavia– comunica l’azienda – porta a Start Romagna competenze e professionalità che ha sviluppato in precedenti esperienze di direzione generale di altre medie aziende di trasporto pubblico locale a Treviso (presso Mobilità di Marca spa) ed a Vicenza (presso AIM mobilità srl), dove ha gestito complessi percorsi di integrazione di aziende e processi di gara”.

Rossi ha iniziato la sua carriera in aziende operanti nella distribuzione di gas metano fino a ricoprire il ruolo di Direttore Tecnico nel 1993, per poi approdare alle varie Direzioni della municipalizzata del Comune di Vicenza: Direzione Sviluppo e Marketing, poi Commerciale e Vendite.

“Nell’ambito commerciale – prosegue Start Romagna nel suo suo comunicato – merita evidenziare la sua trasversalità nella gestione dei vari servizi: idrico integrato, energia elettrica e metano, calore, igiene ambientale, trasporti e sosta. Passato dal 2008 alla Direzione Trasporti e Sosta (Azienda Mobilità), ha poi intrapreso il percorso che lo ha portato prima alla direzione a Vicenza, poi a Treviso ed ora in Romagna.

La base operativa di Start Romagna non sarà più Cesena ma Rimini, dove già si trova l’ufficio di segreteria. Lo spostamento della sede legale della Spa dall’attuale indirizzo (via Spinelli 140, Cesena) a quello di via Dalla Chiesa 38 a Rimini, è stata ratificata dall’Assemblea dei Soci nella seduta del 17 maggio.

La scelta ha suscitato le protesta più veementi però a Forlì, dove il candidato a sindaco per il centrodestra Gian Luca Zattini e la candidata di Forza Italia Rosaria Tassinari hanno dichiarato: “Per la città di Forlì  si tratterebbe di una dispersione di competenze e di una perdita di valore inaccettabile. Di fronte a questa prospettiva, un’Amministrazione responsabile dovrebbe attivarsi con tutti gli strumenti a sua disposizione per scongiurare il peggio. Cosa che invece non sembrerebbe aver fatto il Comune di Forlì che ha sottovalutato la prospettiva di un simile dislocamento non soltanto dal punto di vista occupazionale ma anche di equilibro sotto il profilo decisionale”.

Di fronte a queste affermazioni Start Romagna ha precisato che “lo spostamento costituisce un fatto strettamente legale ed amministrativo. Il trasferimento della sede legale di Start Romagna a Rimini, che avrà effetto dal prossimo 1° gennaio 2020, non metterà pertanto in discussione il sistema di sedi operative diffuse sul territorio romagnolo necessario al presidio ed all’esecuzione di un servizio efficace e vicino alla domanda di mobilità che ciascuna area esprime”.

Scroll Up