Home > Tavola > Gianduja con le noci, la dolce ricarica

Gianduja con le noci, la dolce ricarica

Emy Basile di Sottozero Laboratorio Artigianale – Riccione questa volta ci regala la ricetta di una dolce delizia per ricaricarsi dopo un’intensa attività fisica.

Ingredienti

  • Nocciole tostate 300 gr
  • Zucchero a velo 200gr
  • Cioccolato al latte 250gr
  • Cioccolato fondente 125+ 100 gr
  • Noci leggermente tostate e sminuzzate 175gr

Procedimento

Frullare nel mixer i 300 gr di nocciole tostate e renderle cremose come una pasta; se sono troppo asciutte aggiungere qualche goccia di olio di semi di girasole, trasferire il tutto in planetaria e aggiungere lo zucchero a velo. Far girare per almeno 5 minuti .

Sciogliere 125gr di cioccolato fondente e quello al latte a bagnomaria, togliere dal fuoco, aggiungere la pasta di nocciola e mescolare con cura. A questo punto aggiungere i pezzetti di noci.

Versare il composto in uno stampo o in una pirofila ricoperta di pellicola trasparente e lasciare rassodare.

Sciogliere a bagnomaria i restanti 100gr di cioccolato fondente e con un pennello spennellare sopra e sotto lo stampo, lasciare asciugare poi tagliare a tronchetti.

Ottimi come fine pasto insieme al caffè o dopo un po’ di attività fisica come ricarica!

Emy Basile

Sottozero Laboratorio Artigianale – Riccione
https://www.facebook.com/sottozerolaboratorioartigianale/

Sottozero Laboratorio Artigianale
Nasce nel 2006 come LABORATORIO di GELATERIA conto terzi. Negli ultimi anni si sono specializzati anche nella produzione di PASTICCERIA Fredda. L’ultimo settore esplorato è il mondo del CIOCCOLATO!
“Siamo alla continua ricerca di un prodotto che coniughi QUALITA’, STABILITA’ e GUSTO. Costruiamo i nostri gelati dalle FONDAMENTA con latte, panna, miscela di zuccheri e neutro. Le nostre frutte contengono INULINA un prebiotico che agisce sul benessere della flora intestinale. I nostri prodotti possono essere PERSONALIZZATI. Consegniamo QUOTIDIANAMENTE, su ordinazione, prodotti freschi con MEZZI OMOLOGATI, così da non interrompere la catena del freddo” dichiara Emy Basile.

Ultimi Articoli

Scroll Up