Home > Ultima ora Attualità > Giornata bambini scomparsi. Nel 2018 solo in Italia 9.400 denunce di scomparsa

Giornata bambini scomparsi. Nel 2018 solo in Italia 9.400 denunce di scomparsa

Oggi ricorre la giornata internazionale per i bambini scomparsi: sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno e garantire che nessun minore scomparso venga dimenticato e che le ricerche non si interrompano mai è l’impegno della Polizia di Stato insieme al Global Children’s Network – Rete globale per i minori scomparsi (Gmcn) coordinata dall’International Center for Missing & Exploited Children.

Il Gmcn riunisce 29 Paesi di 4 continenti in una comunità internazionale in cui ogni bambino è importante e dove si lavora tutti insieme per garantire un ambiente sicuro in cui crescere.

In questo ambito, il Servizio centrale anticrimine della Polizia di Stato si coordina con gli altri Membri per studiare e condividere le migliori pratiche di prevenzione, sensibilizzazione, conoscenza e risposta alla scomparsa dei minori.

Per l’occasione la Direzione centrale anticrimine ha elaborato i dati in occasione della Giornata internazionale, con consigli per i genitori e per i bambini e un video educativo.

In Italia dal 2007 è stato istituito il Commissario straordinario del governo per le persone scomparse che ha importanti compiti di coordinamento e monitoraggio; favorisce il confronto incrociato tra le informazioni degli scomparsi e quelle sui cadaveri non identificati e ha il compito, inoltre, di tenere i rapporti con i familiari e con le associazioni più rappresentative a livello nazionale che sotto diversi aspetti sono impegnate nel settore.

Nel 2018, in Italia, le Forze dell’Ordine hanno censito oltre 9.400 segnalazioni di ricerca di minori scomparsi.
Di queste segnalazioni, il 48% si è risolto entro l’anno, con percentuali che oscillano dall’81% di ritrovamenti per i minori italiani al 35% per gli stranieri.
La percentuale di minori italiani scomparsi nel 2016 e che, al 31 dicembre 2018 sono stati ritrovati, arriva al 92%. Per le segnalazioni di minori stranieri, invece, i ritrovamenti sono del 34% nel 2016 e salgono al 38% per il 2017.
I dati appaiono rilevanti se consideriamo che, nel triennio, a fronte di una flessione del numero di segnalazioni (3077 nel 2016, 3061 nel 2017, 2541 nel 2018), la percentuale di minori italiani rintracciati è invece aumentata.
Per i minori stranieri, invece, le segnalazioni di scomparsa si sono più che dimezzate (14290 nel 2016, 10923 nel 2017, 6923 nel 2018), mentre le percentuali di ritrovamento sono rimaste più o meno stabili.

In caso di scomparsa di un minore chiama il 112 NUE e mettiti in contatto con il più vicino ufficio di polizia.

Presso la Questura di Rimini vi sono Uffici specialistici dedicati ai minori:

  • L’Ufficio Minori della Divisione Anticrimine che ha funzioni essenzialmente preventive e di Pronto Soccorso per il nucleo familiare in difficoltà come l’abbandono scolastico o casi più complessi di bullismo o di devianza in genere;
  • La 2^ Sezione della Squadra Mobile specializzata nelle indagini concernenti i minori autori e/o vittime di violenze.

 

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani in occasione della Giornata mondiale dei bambini scomparsi che si celebra il 25 maggio di ogni anno, dal 1983, intende invitare tutti e in modo particolare il mondo della scuola a una profonda riflessione.

La Giornata celebrativa è stata istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per ricordare la scomparsa del piccolo Ethan Patz, rapito a New York il 25 maggio del 1979, e per sensibilizzare l’opinione pubblica sul terribile fenomeno che colpisce il mondo dell’infanzia e che riguardava tutti i Paesi del mondo.

Purtroppo molti paesi non consideravano questo fenomeno come una priorità e non disponevano di strutture e meccanismi adeguati per assicurarne il ritrovamento. Ecco, quindi, che in seno alle Nazioni Unite nacque la necessità di istituire una giornata che fungesse da potente magnete per attirare e  unire le forze dell’ordine, le organizzazioni non governative e tutte le realtà no profit che tutelavano il mondo dell’infanzia e si battevano con tutte le forze per evitare rapimenti e scomparse.

Dal 1983 ad oggi non solo la situazione non è mutata, ma è addirittura più allarmante, se consideriamo i dati forniti da Telefono Azzurro secondo il quale 8 milioni di bambini scompaiono ogni anno, cioè 22.000 bambini al giorno.

Scroll Up