Home > Ultima ora politica > Gnassi sulla questura. “Salvini da ministro ha lasciato solo disastri”

Gnassi sulla questura. “Salvini da ministro ha lasciato solo disastri”

Sulla sua pagina facebook il sindaco Andrea Gnassi commenta il sopralluogo con il presidente della regione Bonaccini alla nuova questura di via Ugo Bassi.

“Questa mattina ho fatto un sopralluogo alla nuova questura con il presidente Stefano Bonaccini.
Mi sarei aspettato che anche Salvini passasse in via Ugo Bassi per vedere i disastri che si è lasciato dietro da ministro. La lettera, i 30 fantomatici milioni e poi… chi si è visto si è visto.
A risolvere i suoi pasticci ci pensa adesso il Comune di Rimini e i riminesi: abbiamo pensato e pagato noi la sede provvisoria. Abbiamo fatto noi l’accordo ora con i Ministeri dell’interno e dell’economia, con la Guardia di finanza e Polizia perché la caserma Giulio Cesare diventi cittadella della sicurezza, una sede permanente di Questura, Finanza e Polizia Stradale.

Lasciare un altro sito dello Stato abbandonato, continua Gnassi,  con lo stesso Stato costretto a pagare affitti per altre sedi a privati: ecco il capolavoro di Morrone e Salvini. Sono venuti qui, hanno promesso 30 milioni per via Bassi, mi hanno scritto una lettera che ci saremmo visti per risolvere la questione della sede definitiva, hanno provato a intestarsi il merito della sede provvisoria, liberata da noi e finanziata da noi e sono persino contemporaneamente venuti ad annunciare l’abbandono della Giulio Cesare senza fare una proposta sul suo possibile utilizzo.
Capisco gli annunci e le passerelle, ma i problemi bisogna risolverli e non lasciarli sulla testa dei cittadini, facendo solo promesse all’aria e campagna elettorale permanente.”

Scroll Up