Home > Ultima ora Attualità > Gradara: “The Magic Castle” capitale mondiale di arte e fantasia

Gradara: “The Magic Castle” capitale mondiale di arte e fantasia

È arte di strada. I grandi interpreti di una forma di narrazione antica come il mondo, l’hanno scelta per comunicare soprattutto ai più piccoli, emozioni e sentimenti, dal palcoscenico da sempre più vicino e a contatto con ogni spettatore: una piazza o l’angolo di una via. E a “The Magic Castle Gradara” il rapporto diretto e senza mediazioni tra pubblico e attori è, certamente, la chiave di un successo sempre maggiore e che cresce ormai da 5 edizioni. “Ognuno di noi ha studiato recitazione, canto o ballo, lavora anche in teatro o sotto il tendone di un circo, ma ha trovato, nelle rappresentazioni di strada, il luogo migliore dove esprimere la propria sensibilità e interagire senza mediazioni con gli altri”, osserva Silvana Pirone, al secolo “Fata Lumì”, una degli 89 artisti e delle 24 compagnie teatrali di scena fino all’8 agosto a Gradara.

Un concetto ripreso anche dal sindaco di Gradara, Filippo Gasperi, al termine della cerimonia di taglio del nastro 2018, interpreta nelle inconsuete vesti di principe delle favole: “Il nostro borgo medioevale è uno straordinario teatro all’aperto dove le persone e le famiglie si incontrano con gli artisti e passano momenti di grande gioia e divertimento”. Il segreto secondo Gasperi è legare storie, cultura, tradizione a arte e divertimento. Come sottolinea, con la cultura si mangia anche: “Per i 13 ristoranti e i 28 negozi del borgo la manifestazione rappresenta in tutta evidenza una grande risorsa e durante tutto l’anno la nostra Rocca è vistata da 220 mila persone. Complessivamente arrivano a Gradara 500 mila turisti ogni 12 mesi. Gli offriamo il racconto di un luogo importante della cultura italiana e soprattutto della sua storia, un plus che ci fa scegliere da ospiti italiani e stranieri“.

E a rendere ancora più interessante la proposta turistica del territorio e di cui “The Magic Castle Gradara” rappresenta uno degli eventi di maggiore successo arriva anche la partnership con Gabicce Mare. La illustra il sindaco della località balneare, Domenico Pascuzzi: “Abbiamo integrato le offerte turistiche dei nostri due comuni, legato la spiaggia alla collina, un ospite passa dal mare a un borgo medioevale con soli pochi minuti di trasferimento. Teniamo insieme opportunità leisure con storia, tradizione e cultura. Cioè quanto di unico e inimitabile solo il nostro Paese può offrire”.

Alla manifestazione partecipano decine di volontari, impegnati nell’accoglienza, segreterie, ospitalità e servizi al pubblico. Attività che diventano anche spazio di solidarietà e lavoro per chi si trova in difficili condizioni economiche, come ha spiegato l’assessore ai servizi sociali di Gradara, Mariangela Albertini: “La maggior parte di chi è impegnato nell’evento lo fa a livello volontario, ma per chi ha bisogno del sostegno del Comune per tirare avanti sa che con The Magic Castle potrà avere una settimana di lavoro vero e retribuito ad aiutarlo”.

“The Magic Castle Gradara” continua ogni giorno fino alla chiusura di mercoledì 8 agosto. Dalle 18:30 alle 24:00, 11 tra strade e piazze diventeranno ancora palcoscenico incantato delle rappresentazioni di più di 80 attori, mimi, funamboli, musicisti e illusionisti. Un programma quotidiano con 23 spettacoli e 24 performance itineranti.

Info:

www.themagiccastle.it

Ultimi Articoli

Scroll Up