Home > Ultima ora cronaca > Grossa tartaruga abbandonata al casello di Riccione, salvata dalla Polstrada

Grossa tartaruga abbandonata al casello di Riccione, salvata dalla Polstrada

In vista delle vacanze estive non vengono abbandonati solo cani e gatti: questa volta è toccato anche ad una tartaruga.
Erano da poco passate le 16 di mercoledì, quando un automobilista  ha chiamato la Sottosezione della Polizia Stradale di Riccione. Vicino al casello dell’autostrada c’era una tartaruga d’acqua dolce di grandi dimensioni che aveva urgente bisogno di soccorso. Con gesto crudele e degradante qualcuno aveva deciso di liberarsene, forse per potersi meglio godere la propria vacanza o chissà quale altro impegno.

La tartaruga, pur viva, aveva già un’evidente ferita alla corazza, segno di un recente investimento.
I poliziotti della Stradale immediatamente si sono adoperati al primo soccorso presso gli uffici della Polizia Stradale di Riccione. La tartaruga è stata visitata da personale del servizio veterinario e rifocillata di acqua e cibo.

Poi il grande rettile è stato consegnato all’associazione “Tarta Club” di Cesenatico , che si occupa proprio del soccorso e della salvaguardia di tali specie.

Così, dunque, grazie all’azione coscienziosa del turista ed al soccorso immediatamente prestato dalla Polizia Stradale e dall’associazione, la tartaruga è stata salvata da una fine certa.

La speranza degli agenti è che il loro impegno, le campagne di sensibilizzazione contro tale pratica crudele, possano presto sortire il proprio effetto a contenere il fenomeno dell’abbandono degli animali ed a condannare giustamente tali individui.

Ultimi Articoli

Scroll Up