Home > Economia > IEG, parte la quotazione in borsa. Attesi 20 milioni di euro per i soci

IEG, parte la quotazione in borsa. Attesi 20 milioni di euro per i soci

Parte oggi la quotazione in borsa del gruppo Ieg. Rispetto al precedente tentativo del novemebre 2018 non è previsto l’aumento di capitale di 3 milioni di azioni per nuovi investimenti.

L’Offerta di vendita, riservata esclusivamente ad investitori qualificati in Italia e istituzionali esteri, avrà ad oggetto complessive massime n. 5.392.349 Azioni, prive del valore nominale, poste in vendita da Rimini Congressi S.r.l. e Salini Impregilo S.p.A.. o Periodo di Offerta: dall’11 giugno 2019 al 20 giugno 2019 (ore 12:00 CET), salvo proroga o chiusura anticipata. L’intervallo di Prezzo è ricompreso tra un minimo di Euro 3,70 per Azione ed un massimo di Euro 4,20 per Azione.

Struttura dell’Offerta

Il flottante richiesto ai fini dell’ammissione alle negoziazioni  sarà ottenuto esclusivamente per il tramite di un collocamento privato (il “Collocamento Istituzionale”) riservato ad investitori qualificati in Italia e istituzionali esteri (gli “Investitori Istituzionali”), ai sensi della Regulation S dello United States Securities Act del 1933, come successivamente modificato, con esclusione di Stati Uniti, Canada, Giappone e Australia e di qualsiasi altro paese nel quale l’offerta di strumenti finanziari non sia consentita in assenza di autorizzazioni da parte delle competenti attività (“Altro Paese”), fatte salve eventuali esenzioni previste dalle leggi applicabili (l’“Offerta”). Non è prevista alcuna offerta al pubblico indistinto in Italia e/o in qualsiasi Altro Paese.  L’Offerta avrà ad oggetto complessive massime n. 5.392.349 Azioni poste in vendita da Rimini Congressi S.r.l. (per massime n. 4.870.000 Azioni) e Salini Impregilo S.p.A. (per massime n. 522.349 Azioni) (gli “Azionisti Venditori”).

Periodo di Offerta e inizio negoziazioni

Il Collocamento Istituzionale è iniziato in data odierna e terminerà il giorno 20 giugno 2019 (ore 12:00 CET), salvo proroga o chiusura anticipata da rendersi nota tramite comunicato stampa da pubblicarsi sul sito internet dell’Emittente www.iegexpo.it (il “Periodo di Raccolta degli Ordini”). L’inizio delle negoziazioni delle Azioni sul MTA, atteso per il giorno 25 giugno 2019, sarà stabilito da Borsa Italiana con successivo avviso, subordinatamente alla verifica della costituzione del flottante sufficiente.

Sono strumenti per il controllo della Fiera, dopo la quotazione in bora, da parte dei soci pubblici:
– Maggiorazione del voto: con attribuzione di 2 voti a ciascuna azione a favore di soggetti che risultino possessori del titolo da almeno 36 mesi (tre anni) e con possibilità, per Rimini Congressi (RC), di averne immediatamente diritto. RC, infatti, avrebbe immediatamente la possibilità di esprimere, sia nelle assemblee ordinarie che in quelle straordinarie, oltre il 50% dei voti e, pertanto, avrebbe la concreta possibilità di mantenere il controllo di I.E.G. (Norma prevista nel testo unico della Finanza).
– Mantenimento di una partecipazione azionaria non inferiore ad un terzo (33,33%) dell’intero capitale sociale della società da parte dei soci pubblici.
– Una serie di vincoli statutari, tali da rendere materialmente “non aggredibili”, da parte di altri competitors presenti sul mercato, gli eventi che rappresentano il core business di I.E.G.

Scroll Up