Home > Ultima ora sport > Il baseball piange Paolo Cherubini

Il baseball piange Paolo Cherubini

Il baseball italiano è in lutto. E’ morto improvvisamente a Rimini, stroncato da un infarto a 67 anni Paolo Cherubini.  Un personaggio conosciuto in tutto l’ambiente del batti e corri italiano, un lanciatore da 125 vittorie in serie A, da due Europei vinti con la maglia azzurra (il secondo nel ’91 a 39 anni).

“Cheruba” ha legato il suo nome ad alcuni dei più importanti periodi storici di squadre come Parma (due scudetti e quattro coppe Campioni) e Milano (due coppe delle coppe). Le altre casacche che ha indossato sono state quelle di Bollate, Firenze, Novara e Rimini, voluto a tutti i costi dal presidente Zangheri che ora ritroverà lassù a parlare di baseball.

A Rimini si era fermato, ha pure collaborato anni fa nel Rimini 86 come pitching coach, ultimamente lavorava come portiere di notte, appassionato padre di Tommaso (nato dalla relazione con Monica Corvino) che ha provato a seguirne le orme lanciando per Rimini e San Marino.

Fonte Baseball.it

Scroll Up