Home > Cronaca > Il maestrale spazza la provincia di Rimini, prima neve sui monti – VIDEO e FOTO

Il maestrale spazza la provincia di Rimini, prima neve sui monti – VIDEO e FOTO

Prima neve in provincia di Rimini sopra i mille metri, mareggiata con acqua alta sulla costa e venti che hanno raggiunto e in alcuni casi superato 100 km/h: 108 la raffica più forte nel centro di Rimini, mentre la boa in alto mare al largo di Torre Pedrera verso le 20 ha registrato un picco di 148 km/h con direzione di provenienza WNW: insomma una burrasca di maestrale, non frequentissima da queste parti. La media dei venti si è mantenuta sui 70-80 km/h.

La mareggiata di maestrale sulla palata di Rimini verso le 20

Quanto alla neve, gli accumuli sulle cime delle nostre montagne vanno dai 5 a 10 centimetri di Carpegna ai 20/25 centimetri sulle cime tosco-romagnole più alte come il monte Falco.

Neve sul Monte Carpegna nel video di Michele Bellucci

Villagrande di Montecopiolo, foto di Enrica Mazzochetti

Tutto come previsto dunque per il primo vero assaggio d’autunno del 2022, con danni soprattutto alle strutture balneari. La “diga” di sabbia a Marina centro ha ceduto e a finire sott’acqua è stata soprattutto la zona intorno alla foce dell’Ausa. Ma la marea ha innalzato le acque fino a superare le banchine del porto, allagando parte del parco Marecchia e perfino “ampliando” la piazza sull’acqua di Castel Sismondo. Una settantina gli interventi dedi vigili del fuoco per rimuovere alberi caduti o tagliare quelli pericolanti. Permangono condizioni favorevoli al fenomeno dell’acqua alta fino al 26 novembre.

Buone notizie per Ridracoli, dove l’invaso ha ricevuto un afflusso di 743.008 metri cubi d’acqua. Il ripempimento resta comunque al 27.59 %, molto basso per questa stagione.

Fino alla mezzanotte di oggi 23 novembre nelle province di Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini è ancora in vigore l’allerta ARANCIONE  per mareggiate emessa da Protezione Civile e ARPAE: “Nella giornata di mercoledì 23 novembre si prevede la persistenza di condizioni di alta marea che possono generare fenomeni di ingressione marina ed erosione costiera in considerazione dello stato di criticità dei litorali già fortemente impattati dall’evento in corso”.

Le previsioni di ARPAE per la Provincia di Rimini:

La tendenza prevista sulla Regione Emilia-Romagna:

Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico WMO-AMPRO Meteo Professionisti https://meteoroby.com/  

Ultimi Articoli

Scroll Up