Home > LA LETTERA > Il nuovo rettore Giovanni Molari è nipote di Rino Molari, martire della Resistenza

Il nuovo rettore Giovanni Molari è nipote di Rino Molari, martire della Resistenza

Cara redazione,

nell’articolo in cui avete dato l’annuncio della elezione del prof. Giovanni Molari a Rettore di Unibo avete giustamente evidenziato i legami fra il prof. Molari, la sua famiglia e la nostra provincia.

Ma non è stata posta con la forza giusta la ragione fondamentale.

Giovanni Molari è nipote di Rino Molari, martire della Resistenza, fucilato dai nazisti il 12 luglio 1944 a Cibeno, vicino a Fossoli, insieme a 66 altri patrioti, fra cui Walter Ghelfi, nato a Rimini e Renato Mancini, nato a Saludecio.

Il prof Rino Molari ebbe il coraggio, nel settembre 1939, di denunciare l’aggressione nazista alla Polonia. Poi combattè il fascismo e il nazismo con tutte le sue forze.

Per conoscere meglio la sua storia appare fondamentale la lettura del libro “Per non dimenticare Rino Molari” scritto dal prof. Luciano Casali e dal prof. Pier Gabriele Molari, padre di Giovanni.

Domenica 11 luglio alle ore 10 la figura dei 67 martiri di Fossoli sarà ricordata nel campo di prigionia e di transito vicino a Carpi, con una straordinaria manifestazione alla quale interverranno il Presidente del Parlamento Europeo,

David Sassoli e la Presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen.

Naturalmente la nostra realtà sarà adeguatamente rappresentata dai familiari dei martiri, dai rappresentanti dei Comuni di Rimini, Santarcangelo di Romagna e Saludecio e dall’ ANPI della provincia riminese.

Lanfranco De Camillis

Ultimi Articoli

Scroll Up