Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Il Premio Riccione sale sul palco a Madrid per Nueva Escena Italiana

Il Premio Riccione sale sul palco a Madrid per Nueva Escena Italiana

Il Premio Riccione per il Teatro, massimo riconoscimento italiano dedicato alla drammaturgia, sbuca fuori dai confini nazionali e approda in Spagna con Nueva Escena Italiana, rassegna in programma dall’11 al 13 maggio al prestigioso Teatro Valle-Inclán di Madrid. Per tre serate di fila, alle 20, la Sala Mirlo Blanco del teatro madrileno ospita tre letture drammatizzate di testi premiati a Riccione, selezionati dal direttore di Riccione Teatro Simone Bruscia e dal critico teatrale Graziano Graziani, e ora presentati in traduzione spagnola. Si comincia martedì 11 maggio con Ottantantanove, testo di Elvira Frosini e Daniele Timpano che al 55° Premio Riccione, nel 2019, si è aggiudicato la menzione speciale “Franco Quadri” per la capacità di abbinare scrittura teatrale e ricerca letteraria. Si prosegue mercoledì 12 maggio con l’opera che ha vinto quel Premio Riccione, Notte bianca di Tatjana Motta, invitata a Madrid per dialogare con il pubblico al termine della lettura. L’ultimo appuntamento, giovedì 13 maggio, è infine dedicato a Per il tuo bene, pièce con cui Pier Lorenzo Pisano nel 2017 ha conquistato il Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli”, destinato al miglior testo di un autore under 30. La regia delle tre letture è affidata a Manuela Cherubini, curatrice insieme a Bruscia e a Graziani del progetto. L’identità visiva del progetto nasce da una illustrazione originale di Mara Cerri alla quale Riccione Teatro ha dedicato una importante mostra proprio a Riccione nel 2018:

«Cercavo un’immagine che potesse attraversare i tre testi, che risultasse la collisione tra diverse suggestioni per risultare infine contraddittoria e straniante. Una notte bianca, una ragazzina che scappa di casa in cerca di un futuro migliore, l’incontro con l’altro, una valanga che comincia a smuoversi e scompone una parrucca settecentesca. Su tutto questo il titolo Nueva Escena Italiana sembrava fare il giusto rumore».

Creata per raccontare le tendenze più interessanti della drammaturgia del nostro Paese, la rassegna Nueva Escena Italiana è promossa dall’Istituto italiano di cultura di Madrid in collaborazione con Riccione Teatro (associazione che organizza il Premio Riccione) e con il Centro Dramático Nacional (importante centro di produzione teatrale legato al ministero della cultura spagnolo). Dopo il successo della prima edizione, nel 2019, e uno stop forzato provocato dalla pandemia nel marzo 2020, Nueva Escena Italiana torna ora a testimoniare il grande fermento della nostra drammaturgia presentando tre testi di valore in una delle piazze teatrali più importanti d’Europa. Ottantanove racconta il declino delle ideologie con lo stile irriverente e ironico tipico del duo Frosini-Timpano. Notte bianca affronta invece temi in apparenza distantissimi, come il turismo di massa e i fenomeni migratori, mescolando atmosfere oniriche, improvvise punture di spillo ed echi di grandi autori come Camus. Con voce ironica e raffinata, al tempo stesso matura e personalissima, Per il tuo bene trasforma infine gli assilli di una famiglia disfunzionale in un’allegoria dal valore universale. Per informazioni: https://dramatico.mcu.es/evento/nueva-escena-italiana/ (biglietteria online: https://www.entradasinaem.es/ListaEventos.aspx?id=9&idEspectaculo=111).

Questa nuova avventura europea fa da prologo alla 56a edizione del Premio Riccione, il più longevo dei concorsi italiani dedicati alla scrittura teatrale. Nato nel 1947 e dagli anni Ottanta diventato biennale, il Premio Riccione annovera tra i suoi vincitori grandi drammaturghi e scrittori che hanno fatto la storia della letteratura, da Italo Calvino a Pier Vittorio Tondelli. La nuova edizione è aperta a opere originali in italiano o in dialetto inviate entro il 1° giugno 2021. In palio il Premio Riccione (5.000 euro), il Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli” under 30 (3.000 euro), la menzione speciale “Franco Quadri” (1.000 euro) e due importanti premi di produzione da 15.000 e 10.000 euro.
Bando e iscrizioni: www.riccioneteatro.it.

Simone Bruscia, direttore Riccione Teatro: «In questi mesi difficili il Premio Riccione non si è fermato, piuttosto ha rilanciato, con l’assegnazione dei premi di produzione, con il lancio del nuovo bando, con l’annuncio della nuova giuria composta da Stefano Accorsi, Graziano Graziani, Claudio Longhi, Isabella Ragonese e presieduta da Lucia Calamaro e con il varo di Scritture, scuola di drammaturgia itinerante promossa insieme a Teatro Stabile di Bolzano, Teatro Bellini di Napoli, Sardegna Teatro e La Pergola di Firenze. Ora grazie a una prestigiosa collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid e il Centro Dramático Nacional, il Premio Riccione oltrepassa i confini nazionali per incontrare nuovi sguardi, nuovi orizzonti».

Info: Premio Riccione per il Teatro
premio@riccioneteatro.it

Ultimi Articoli

Scroll Up