Home > Cronaca > Il Presidente Mattarella nomina quattro ragazzi riminesi e un’intera classe di Riccione Alfieri della Repubblica

Il Presidente Mattarella nomina quattro ragazzi riminesi e un’intera classe di Riccione Alfieri della Repubblica

Ci sono anche quattro ragazzi riminesi e un’intera classe di Riccione fra coloro che riceveranno dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella l’attestato d’onore di “Alfiere della Repubblica”. Il riconoscimento è attribuito dal Capo dello Stato a giovani che si sono distinti come costruttori di comunità, attraverso la loro testimonianza, il loro impegno, le loro azioni coraggiose e solidali. Sono giovani, nati tra il 1999 e il 2008, che rappresentano modelli positivi di cittadinanza e che sono esempi dei molti ragazzi meritevoli presenti nel nostro Paese.

Accanto ai 29 attestati d’onore sono state assegnate anche quattro targhe per azioni collettive, sempre ispirate a valori di altruismo e al senso di responsabilità verso il bene comune. La cerimonia di consegna degli Attestati si svolgerà al Quirinale, mercoledì 13 marzo alle 11.

Dalla provincia di Rimini arriveranno Nicolò Vallana, nato il 07 luglio 2000, residente a Rimini; Luca Fermi, nato il 17 luglio 2000, residente a Misano Adriatico; Edoardo Puce, nato il 7 ottobre 2000, residente a Rimini.  Sono tre studenti dell’istituto ‘Belluzzi-Da Vinci’ di Rimini. Per aiutare un compagno di classe, appena uscito dal coma e costretto a indossare un busto rigido, hanno ideato e realizzato un busto ortopedico flessibile, altamente tecnologico, che ha migliorato le condizioni di vita del giovane reduce dall’incidente.

Inoltre sarà premiata la scuola di Riccione dove la maestra ha insegnato ai ragazzi il pronto intervento in caso di crisi epilettica di un alunno

Sarà Alfiere della Repubblica anche un giovanissimo riminese che ha costituito nella sua città la sezione di ‘Younicer’ per raccogliere fondi a favore dell’Unicef:  è Jacopo Cavagna, di 17 anni. Grazie al suo impegno sono stati organizzati numerosi eventi di sensibilizzazione e di raccolta fondi, a sostegno della missione dell’Unicef.

Scroll Up