Home > Ultima ora sport > Il Rimini si fa raggiungere dal Ravenna. 1 a 1 nel derby romagnolo

Il Rimini si fa raggiungere dal Ravenna. 1 a 1 nel derby romagnolo

Rimini – Ravenna 1 – 1

Rimini: Marietta, Haveri (83° Contessa), Tanasa (87° Andreis), Paneli, Tonelli, Mencagli (66° Tomassini), Gabbianelli, Piscitella (73° Ferrara), Lo Duca, Greselin, Pietrangeli. 

In panchina: Piretro, Pari, Cuccato, Berghi, Germinale. 

Allenatore: Gaburro.

 

Ravenna: Botti, Antonini Lui, Polvani, Lussignoli, Calì, Saporetti, Guidone, Prati (88° Ceccuzzi), Ercolani, Macrì (66° Sylla), Haruna. 

In panchina: Salvatori, De Angelis Durante, Crispino, Nagy, Mascanzoni, Crocchianti, Angelini. 

Allenatore: Dossena.

arbitro: Domenico Castellone di Napoli.

Guardalinee: Giovanni Pandolfo di Castelfranco Veneto e Daniele Sbardella di Belluno.

Reti: 43° Mencagli, 26° Calì.

 

Incontro di alta classifica quello del Romeo Noi di oggi. Si affrontano la prima della classifica, i biancorossi e la squadra terza, il Ravenna. Iniziativa per dire no alla violenza sulle donne prima del cacio d’inizio. Partita veloce nonostante la pioggia che a metà del primo tempo è caduta copiosa. La partita è stata gestita dal Rimini e gli ospiti hanno giocato di rimessa.

Alla fine del tempo la rete del vantaggio biancorossi con un’incornata di Mencagli proprio al limite del fuori gioco. Proteste ravennati ma l’arbitro convalida. 

Il pareggio arriva a metà della ripresa per merito di Calì che beffa l’estremo riminese dopo una punizione di Lussignoli. Palombella che sorprende Marietta. Finale di gara tutta biancorossa con un rigore – non concesso – che forse manca al Rimini proprio  allo scadere. Finisce 1 a 1 e divisione della posta. I biancorossi in testa alla classifica ma con il vantaggio di un solo puto sul Lentigione.

In copertina: i festeggiamenti per il vantaggio biancorosso

Ultimi Articoli

Scroll Up