Home > Ultima ora politica > Il top degli economisti ambientali a Rimini, arriva anche il ministro Franco

Il top degli economisti ambientali a Rimini, arriva anche il ministro Franco

Da martedì 28 giugno a venerdì 1 luglio, il PalaCongressi di Rimini ospita la conferenza annuale della EAERE – European Association of Environmental and Resource Economists (Associazione Europea degli Economisti Ambientali e delle Risorse). Sono 700 delegati o delegati gunti in città e domani arriverà il ministro dell’Econonia Daniele Franco (nell’immagine in apertura).

L’appuntamento internazionale è promosso dal Dipartimento di Scienze economiche dell’Università di Bologna e sarà l’occasione per scoprire soluzioni, riflessioni e approfondimenti sulle principali tematiche in campo ambientale, viste dalla prospettiva dell’economia. L’evento è organizzato con il supporto di Banca d’Italia e dello RFF-CMCC European Institute on Economics and the Environment.

Quali sono gli effetti dal punto di vista economico delle ambiziose politiche climatiche proposte per il futuro e cosa determina il loro sostegno o i movimenti di opposizione? In che modo la salute delle persone è influenzata dall’inquinamento atmosferico a livello locale o dalle ondate di caldo dovute al cambiamento climatico? Quali sono le strategie possibili per assicurare sicurezza nell’approvvigionamento energetico nel processo di transizione ad una economia a basse emissioni?

I principali esperti su questi temi a livello internazionale saranno a Rimini per confrontarsi su temi come la perdita di biodiversità, l’impatto dell’inquinamento agricolo sulla qualità delle acque, le conseguenze del clima di incertezza sulle politiche ambientali, e molte altre questioni legate alle complesse interazioni tra società umane e risorse naturali.

Saranno circa 700 i partecipanti da tutto il mondo, tra ricercatori, accademici, economisti e studenti. Il ricco programma di eventi include:

• Tre keynote speeches da parte di Sir Partha Dasgupta, Prof. Lars Peter Hansen (Premio Nobel per l’Economia 2013) e Prof. Catherine L. Kling;
• Un intervento del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco;
• Tre High-Level Policy Sessions, organizzate dallo RFF-CMCC European Institute of Economics and the Environment (EIEE), il Network of Central Banks and Supervisors for Greening the Financial System (NGFS), e il Potsdam Institute for Climate Impact Research (PIK) con il Policy Outreach Committee di EAERE;
• Due Pre-Conference Workshops su ‘Green bonds and environmental finance’ e ‘The economics of a just and equitable transition’.

Durante la conferenza si svolgerà anche lo EAERE Job Market, durante il quale i/le giovani economisti/e ambientali potranno interagire con rappresentanti di università, istituti pubblici e privati, presentando la loro ricerca. Saranno inoltre presenti i più noti editori di questioni economiche e ambientali.

Attraverso il suo Policy Outreach Committee, la EAERE sta anche promuovendo una dichiarazione sulle proposte legislative dell’Unione Europea in merito ai cambiamenti climatici. La dichiarazione è stata presentata per l’approvazione all’intera comunità scientifica in Europa e nel mondo e ha già ottenuto più di 900 sottoscrizioni. Il documento punta ad attirare l’attenzione della politica e dell’opinione pubblica sulle implicazioni del pacchetto legislativo europeo sul clima e su alcune sfide chiave che devono essere affrontate in futuro: la proposta della UE è un passo nella giusta direzione ma servono ulteriori azioni per rafforzare l’azione politica europea e raggiungere la neutralità climatica entro la metà del secolo.

Ultimi Articoli

Scroll Up