Home > Cronaca > In Romagna calano nuovi casi, non vittime e ricoveri: i dati di tutti i Comuni

In Romagna calano nuovi casi, non vittime e ricoveri: i dati di tutti i Comuni

La curva del contagio da coronavirus in Romagna continua a scendere. Il report settimanale di AUSL Romagna rileva che dal 12 all’18 settembre sono in calo i nuovi casi e il tasso di positività; stazionari i ricoveri, identico il numero delle vittime rispetto alla settimana precedente. Aumentano ancora i sanitari sospesi perchè non vaccinati.

In provincia di Rimini l’andamento è molto diseguale da Comune a Comune: ancora diminuzione dei nuovi casi in alcuni, in crescita in altri. Per stare a quelli maggiori, a Rimini in una settimana i contagi scendono da 289 a 287; Cattolica cala da 40 a 30, Riccione da 92 a 43, Coriano da 23 a 16. Ma Santarcangelo cresce da 26 a 39, Misano da 18 a 28, Bellaria da 19 a 25, Verucchio da 7 a 14.

Poggio Torriana, Casteldelci, Talamello e Montegridolfo sono i Comuni del riminese “covid free” senza malati attivi e nuovi casi.

Questa settimana sono stati eseguiti 14.043 tamponi (molecolari e antigenici) registrando 2.277 nuovi casi positivi (16.2%). Calano anche le nuove positività in termini assoluti (-342) e percentuali.

Il tasso di occupazione di posti letto da parte di pazienti affetti da COVID uguale alla settimana precedente ed in totale sono ricoverati 98 pazienti, tra questi 2 ricoverati in terapia intensiva.

Complessivamente sono stati sospesi perchè non vaccinati 131 operatori sanitari tra dipendenti e convenzionati in tutta l’azienda USL della Romagna, uno in più rispetto alla settiamana precedente.

I vaccinati al 19 settembre sono 907.195 con prima dose, 872.121 con seconda dose, 613.670 con terza dose e 67.703 con quarta dose la cui somministrazione è iniziata il 1 marzo, a cui vanno aggiunte 112.990 dosi somministrate dai MMG.)

Come evidenzia AUSL, riguardo la quarta dose la Romagna nel suo complesso non ha ancora raggiunto una copertura almeno del 50% nemmeno per gli over 80, percentuale toccata solo da Ravenna. Come sempre Rimini è fanalino di coda, indietro di 9 punti sulla media romagnola degli over 80 e 4 punti in quella degli over 60. Rispetto alla settimana precedente in Romagna gli ober 80 coperti con quattro dosi sono saliti dello 0,6%, due punti in più rispetto all’incremento della settimana precedente.

Ultimi Articoli

Scroll Up